Cerca

Ecco «Winter Classic» il fascino dei cavalli

di Angelo Loreto
CASTELLANETA - Il fascino del binomio cavallo-cavaliere, lo spettacolo di un palcoscenico immerso nella natura, la competizione tra centinaia di concorrenti che per due giorni si sfideranno in una delle specialità più note e coinvolgenti del mondo dell’equitazione. Castellaneta si prepara ad accogliere la tappa della Winter Classic, gara di salto ad ostacoli, che si svolgerà domani e domenica presso il Latorre Quarter Horses, il rinomato centro equestre situato a due passi dalla Lama nelle campagne non lontano da Castellaneta Marina
Ecco «Winter Classic» il fascino dei cavalli
di Angelo Loreto
 
CASTELLANETA - Il fascino del binomio cavallo-cavaliere, lo spettacolo di un palcoscenico immerso nella natura, la competizione tra centinaia di concorrenti che per due giorni si sfideranno in una delle specialità più note e coinvolgenti del mondo dell’equitazione. Castellaneta si prepara ad accogliere la tappa della Winter Classic, gara di salto ad ostacoli, che si svolgerà domani e domenica presso il Latorre Quarter Horses, il rinomato centro equestre situato a due passi dalla Lama nelle campagne non lontano da Castellaneta Marina. 
A partire dalle 9, e per due giorni, cavalli e cavalieri provenienti da ogni parte del Meridione si ritroveranno in una gara che unisce agilità e velocità. Il concorso, che ha carattere nazionale e date le favorevoli condizioni metereologiche che la località offre, è di fatto già un successo di pubblico e di partecipanti, visto che a due giorni dalla scadenza delle iscrizioni sono già oltre 200 i protagonisti che hanno aderito all’evento. La gara in cui saranno impegnati i partecipanti sarà in particolare quella del salto ad ostacoli. In questo tipo di disciplina il binomio cavallo-cavaliere è esaminato su un percorso ad ostacoli in varie condizioni. L’obiettivo è dimostrare l’attitudine del cavallo e l’abilità del cavaliere. Ogni volta che si commette un errore (abbattimento di un ostacolo, rifiuto, superamento del tempo massimo, deviazione dal percorso, disobbedienza, caduta di cavallo e cavaliere, assistenza non autorizzata) il binomio incorre in penalità. Le prove sono suddivise in categorie e, a seconda del tipo di categoria, vince chi commette il minor numero di penalità, completa il percorso nel tempo più veloce oppure acquisisce il maggior numero di punti. Location dell’importante concorso di equitazione sarà il «Latorre Quarter Horses», un centro di equitazione all’avanguardia nel meridione d’Italia, tra i più importanti della Penisola. Dispone di due campi di sabbia per il galoppo, di diversi paddock recintati e coperti, e di un ricovero per i cavalli. All’interno assicura anche servizio veterinario e ferratura. Oltre alla pratica sportiva, il centro si propone come un polo dell’equitazione a fini turistici con corsi di equitazione, trekking e galoppo. Con fattoria didattica e agriturismo, il Latorre Quarter Horses si presenta come un azienda completa per sport e turismo sostenibile. Il tutto immerso nel verde di una terrazza naturale che si affaccia sul fiume Lato, sul ciglio della Lama, uno dei palcoscenici naturali più affascinanti di questa terra assieme alle gravine. Che domani e domenica sarà preso d’assalto da non meno di 200 cavalieri che potranno scoprire, e in alcuni casi riscoprire, questo splendido paesaggio naturale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400