Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 03:46

Trionfo coratino con Maurizio Carrer nella categoria M3

di Mario Borraccino
BARLETTA - La prima giornata di gare ai campionati europei di ciclocross master, che si concluderanno oggi a Barletta, non ha tradito le attese della vigilia. Il pubblico ha risposto subito presente al richiamo dell’evento continentale. E lo spettacolo offerto dai protagonisti si è rivelato all’altezza delle aspettative. Sul circuito che ha coinvolto il fossato e i giardini del Castello Svevo, intanto, sono stati assegnati ieri i primi titoli europei, sia in campo maschile che femminile. Il grande protagonista nel giorno dell’Immacolata è stato Maurizio Carrer, atleta e presidente dell’Eurobike Corato, la società che ha portato l’Europeo di ciclocross in Puglia per la prima volta nella storia.
Trionfo coratino con Maurizio Carrer nella categoria M3
di Mario Borraccino 

BARLETTA - La prima giornata di gare ai campionati europei di ciclocross master, che si concluderanno oggi a Barletta, non ha tradito le attese della vigilia. Il pubblico ha risposto subito presente al richiamo dell’evento continentale. E lo spettacolo offerto dai protagonisti si è rivelato all’altezza delle aspettative. Sul circuito che ha coinvolto il fossato e i giardini del Castello Svevo, intanto, sono stati assegnati ieri i primi titoli europei, sia in campo maschile che femminile. Il grande protagonista nel giorno dell’Immacolata è stato Maurizio Carrer, atleta e presidente dell’Eurobike Corato, la società che ha portato l’Europeo di ciclocross in Puglia per la prima volta nella storia. 

SORRISO CORATINO - Era tra i più attesi al via e ha centrato con una grande performance l’acuto continentale nella categoria M3. Prestazione davvero da incorniciare per Maurizio Carrer sul tracciato barlettano. Il coratino ha concluso la sua fatica con il crono di 45'10” e ha tagliato il traguardo in tutta solitudine. “Ho vinto tante volte il titolo italiano – ha sottolineato Carrer – ma festeggiare la conquista del titolo europeo davanti alla gente della tuo territorio è qualcosa di veramente speciale. Sono contento sia per la vittoria, sia per aver visto durante il percorso tanti appassionati e curiosi”. Hanno brindato al successo nella prima giornata anche l’italiano Gianni Panzarini (M4), lo svizzero Carlo Schmid (M5), il transalpino Alain Guinle (MO) e l’azzurra Maria Adele Tuia (W1). 

IL PROGRAMMA - Nuove emozioni sono attese questa mattina nella Città della Disfida per la giornata conclusiva dei campionati europei. Si comincia alle 9.30 con una gara amatoriale di cross-country organizzata dalla Barletta Sport 2005 e riservata ai più piccoli. Alle 11.30, invece, spazio all’evento clou: in gara si esibiranno i big di questa competizione continentale, che si contenderanno i successi nelle categorie M1 ed M2. Alle 12.30, infine, è in programma la cerimonia di premiazione che farà calare il sipario sulla kermesse barlettana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione