Cerca

La Ecosun Power guarda tutti dall’alto in basso

di Emanuela Ferrara
Se lo 0-3 in casa del Paestum era preventivabile, il primo posto assoluto in classifica è una sorpresa anche per l’Ecosunpower Avis Potenza. Complice l’inaspettata sconfitta per 3-0 del Codere Volalto Caserta in casa del Messaggerie Tremestieri Catania, le lucane si ritrovano a comandare la graduatoria del girone D della B1 femminile di pallavolo, dall’alto dei loro 20 punti
La Ecosun Power guarda tutti dall’alto in basso
di Emanuela Ferrara 

Se lo 0-3 in casa del Paestum era preventivabile, il primo posto assoluto in classifica è una sorpresa anche per l’Ecosunpower Avis Potenza. Complice l’inaspettata sconfitta per 3-0 del Codere Volalto Caserta in casa del Messaggerie Tremestieri Catania, le lucane si ritrovano a comandare la graduatoria del girone D della B1 femminile di pallavolo, dall’alto dei loro 20 punti. 

A tenere il passo della Piemme ci provano, oltre che le casertane, anche le napoletane del Guerriero Volley Arzano con 16 punti e l’Edil Passeri e Rossi Perugia che, con la vittoria sul parquet del New Volley Gricignano, fa un grosso balzo in classifica superando proprio le dirette avversarie che rimangono ferme a quota 15. 

Profetiche sono state le parole del direttore sportivo dell’Ecosunpower, Cristian Colangelo. Nel pre-partita sperava in una grande prestazione e nella vittoria della sua squadra, ma anche nel passo falso di qualche diretta concorrente. Ed alla fine, così è stato. 

Sicuramente qualcosa adesso cambia per il team di coach Luca Secchi, almeno nell’atteggiamento mentale. Bisognerà sopportare la pressione di essere considerata la prima della classe, con tutto ciò che ne consegue, comprese le maggiori motivazioni che tutte le altre squadre ci metteranno incontrando la Piemme. 

La concentrazione, se possibile, dovrà essere ancora maggiore anche perchè un “dispetto” del calendario ha voluto che sia proprio il Tremestieri Catania, protagonista nell’impresa di battere, dopo un combattutissimo match (30-28, 25-20, 25-23), l’ex capolista, a dover far visita all’Ecosunpower. 

«Non dobbiamo cambiare assolutamente atteggiamento nonostante il primo posto in classifica – commenta coach Luca Secchi – In questa settimana avevamo un unico obiettivo da portare a termine, quello di vincere con il massimo punteggio e lo abbiamo fatto. Poi ci si sono messe di mezzo una serie di circostanze a noi favorevoli sotto forma di risultati a sorpresa e dunque ben venga il primo posto in classifica. Ovviamente questo non cambia nulla perchè, come dimostrato anche dai risultati delle altre gare, bisogna mantenere sempre al massimo la concentrazione e la qualità del gioco visto che ci aspettano, prima di Natale, tre sfide durissime». Dopo la prossima gara casalinga con il Tremestieri Catania, che vorrà confermarsi quale “ammazza-grandi”, infatti, l’Ecosunpower affronterà due trasferte consecutive, prima nella tana delle casertane del Codere Volalto, sicuramente intenzionato a riprendersi il primo posto in classifica nello scontro diretto, poi sarà la volta di far visita all’Edil Passeri e Rossi in quel di Bastia Umbra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400