Cerca

Putignano, l’ennesima sconfitta a Venezia un’occasione persa

di Tiziano Angelini
Sesta giornata, sesta sconfitta. Il cammino del Promomedia Putignano nella massima serie si fa sempre più problematico, aggravato dalla sconfitta nello scontro diretto con il Franco Gomme Venezia. In laguna, quella degli uomini di Chiaffarato è la classica occasione sprecata, tanto per le dinamiche di gara quanto per il non irresistibile valore degli avversari
Putignano, l’ennesima sconfitta a Venezia un’occasione persa
di Tiziano Angelini

Sesta giornata, sesta sconfitta. Il cammino del Promomedia Putignano nella massima serie si fa sempre più problematico, aggravato dalla sconfitta nello scontro diretto con il Franco Gomme Venezia. In laguna, quella degli uomini di Chiaffarato è la classica occasione sprecata, tanto per le dinamiche di gara quanto per il non irresistibile valore degli avversari.

In tema di dinamiche, l’avvio porta in dote un subitaneo vantaggio, con Paolo Rotondo che sblocca il risultato già al quinto. Il vantaggio, meritato, regge per sette minuti, poi viene rintuzzato al tredicesimo (in gol Canonica), quindi si rimaterializza al diciannovesimo. A riaffermarlo è Leggiero, che festeggia con un gol importante il rientro dopo il bronzo con la Nazionale ai mondiali in Thailandia.

Dopo aver sfiorato il 3-1 prima della pausa, il Putignano compromette tutto agli albori della ripresa: Callegarin, pareggia dopo soli cinquanta secondi, Cantagallo triplica al terzo. Al dodicesimo Penzo allarga ancora il divario in favore dei veneti, poi il 3-4 di Detomaso, a sette minuti dalla sirena, serve solo ad alimentare ulteriori rimpianti.

In serie A2, ancora una sconfitta per il Modugno, che esce a mani vuote dalla trasferta di Palestrina.
In terra laziale l’inizio è confortante, scolpito com'è da un gol di Fred al quarto minuto.
Poi, soltanto amarezze: i padroni di casa ribaltano con Bresciani e Ricci nel primo tempo e chiudono il match nella ripresa con Gioia e ancora Ricci. Così, la formazione di Magalhaes rimane sul fondo della classifica ad un punto, in compagnia di Acireale e Chieti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400