Cerca

La Cavallaro Bisceglie in evidenza al Giro d’Italia

BISCEGLIE - Prestazioni nel complesso confortanti hanno caratterizzato il frenetico weekend di sabato 17 e domenica 18 novembre della Polisportiva Gaetano Cavallaro, impegnata nelle prime due tappe del prestigioso Giro d’Italia di Ciclocross. In entrambe le competizioni, valide anche quali prove del challenge interregionale Puglia-Basilicata-Campania, il sodalizio ciclistico biscegliese si è distinto per il più elevato numero di atleti in gara
La Cavallaro Bisceglie in evidenza al Giro d’Italia
BISCEGLIE - Prestazioni nel complesso confortanti hanno caratterizzato il frenetico weekend di sabato 17 e domenica 18 novembre della Polisportiva Gaetano Cavallaro, impegnata nelle prime due tappe del prestigioso Giro d’Italia di Ciclocross. In entrambe le competizioni, valide anche quali prove del challenge interregionale Puglia-Basilicata-Campania, il sodalizio ciclistico biscegliese si è distinto per il più elevato numero di atleti in gara. La tappa inaugurale si è svolta a Paterno, in provincia di Potenza, con la puntuale organizzazione dell’Asd Loco Bikers: nell’occasione la Pol. Cavallaro ha schierato 16 specialisti, suddivisi nelle varie categorie. Tra i risultati individuali di maggior rilievo, il decimo posto di Fabio Marzano tra gli Allievi di primo anno, il quarto di Alessandra Mastrototaro nella prova Allieve di secondo anno, l’ottavo di Krizia Ruggieri nella gara femminile Elite, il nono di Lucrezia Di Benedetto tra le Juniores ed il quattordicesimo di Andrea Leogrande tra gli Juniores. Il giorno successivo la carovana tricolore del ciclocross si è trasferita in Puglia, a Pezze di Greco, per la seconda tappa allestita dalla “A. Narducci” e valevole come “V Memorial Vito Carparelli”. Molti alfieri biscegliesi hanno migliorato i piazzamenti di Paterno, a cominciare da Giuseppe Mastrototaro, ottavo tra gli Allievi di primo anno dinanzi ai compagni di squadra Marzano, decimo, e Fanfulla, dodicesimo. Tra le Allieve di secondo anno Mastrototaro è giunta in quinta posizione, sempre in ambito femminile si rimarca la settima piazza di Krizia Ruggieri (Elite) e l’ottava di Emanuela Bufi (Juniores) proprio davanti a Di Benedetto. Infine, riscatto per Mauro Piccolo nella gara Juniores, dove ha conseguito un buon dodicesimo posto. [m.d.o.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400