Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 17:16

In Coppa Puglia Mesagne «spolvera»  il San Pietro V.

Prim’ancora che il direttore di gara avviasse lo scontro, si sapeva bene che la gara non avrebbe avuto esito diverso da quello poi registrato al 90’. Così è stato, perché le occasioni da rete per la formazione di casa hanno superato di gran lunga le uniche due conclusioni in porta, ben neutralizzate dal portiere Miccoli, da parte del S. Pietro
In Coppa Puglia Mesagne «spolvera»  il San Pietro V.
MESAGNE-S. PIETRO V.CO 3-0 

Mesagne: Miccoli, Esperti, Giardino, Marini, Montenegro, Narcisi, Taurisano, Todisco (dal 43’ Brigante), Silvestro (dal 51’ Manca), Cosma, Coppola (dal 64’ Demitri). A disp. Pendinelli D., Pendinelli G., Giudice, Massaro. All. Calabrese Roberto 

San Pietro V.co:
Avventuroso, Manca, Coletta, Renna, Depaola, Pisani, Pagliara, Denicola, Galloshi, Dematteis, Solimeo. A disp. Antonucci, Stefano. Dir. Acc. De Iaco Damiano. 

Marcatori:
45’ Taurisano, 69’ Manca, 83’ Demitri. (Mesagne) 

Note:
ammoniti Marini, Montenegro, Cosma (M), Manca, Dematteis, Solimeo, Albanese (S). Al termine le due squadre hanno chiuso in 10 per l’infortunio di Manca (M) e Galloshi (S). 

Prim’ancora che il direttore di gara avviasse lo scontro, si sapeva bene che la gara non avrebbe avuto esito diverso da quello poi registrato al 90’. Così è stato, perché le occasioni da rete per la formazione di casa hanno superato di gran lunga le uniche due conclusioni in porta, ben neutralizzate dal portiere Miccoli, da parte del S. Pietro. Solo però allo scadere del primo tempo Taurisano ha trovato una deviazione vincente, su una punizione di Cosma, che ha spiazzato il portiere portando in vantaggio il Mesagne. 

Nel secondo tempo gli ospiti hanno ricominciato la gara pigiando sul pedale dell’accelleratore, proponendosi con azioni pericolose per la difesa mesagnese, non riuscendo, però, a trovare la rete. Poi quando Manca èha rilevato Silvestro, ha subito infilato Avventuroso con una bella ripartenza, mettendo una grossa ipoteca sulla vittoria della gara. Poi, è stato Demitri, anche lui subentrato al posto di Coppola, a chiudere la pratica segnando la terza rete con la quale, in pratica, si è chiusa la gara. Un’altra prestazione positiva da parte del Mesagne.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione