Cerca

Profumo di campioni

di Antonio Gattulli
Brilllante chiusura di stagione a Bari per il terlizzese Vincenzo Grieco, già primatista regionale dei 1000 categoria ragazzi e primo nelle graduatorie nazionali 2012 sui 1000, 600 e 200. Sul campo di gara ricavato all’interno degli impianti sportivi del Cus Bari il promettente atleta ha infatti conquistato anche il titolo di campione provinciale dominando la prova ragazzi di 1200 metri ed infliggendo al secondo classificato un distacco enorme, superiore ai 100 metri
Profumo di campioni
di Antonio Gattulli

Brilllante chiusura di stagione a Bari per il terlizzese Vincenzo Grieco, già primatista regionale dei 1000 categoria ragazzi e primo nelle graduatorie nazionali 2012 sui 1000, 600 e 200. Sul campo di gara ricavato all’interno degli impianti sportivi del Cus Bari il promettente atleta ha infatti conquistato anche il titolo di campione provinciale dominando la prova ragazzi di 1200 metri ed infliggendo al secondo classificato un distacco enorme, superiore ai 100 metri. 

Vincenzo, che si allena col gruppo di mezzofondisti della Free runners Terlizzi, che annovera fra le sue file ben tre altri campioni regionali nelle varie distanze del mezzofondo (Silvia Del Signore, Francesco La Tegola e Francesca Veneto ndr) aspetta ora con ansia di confrontarsi alla pari con le altre eccellenze nazionali; da gennaio, passando di categoria e divenendo cadetto, potrà partecipare ai sui primi campionati italiani in campestre e su pista. 

«In verità - afferma Vincenzo - ho già avuto la possibilità di affrontare alcuni dei migliori attraverso due incontri interregionali di corsa su strada, uno nel 2011 ed uno quest’anno, ed in entrambe le occasioni sono riuscito a vincere. Tuttavia l’emozione di una rassegna nazionale, con tutti i migliori al via, credo sia ben altra cosa, e mi sento pronto a viverla appieno». Intanto lui sta incrementando i volumi di allenamento per essere pronto. 

«Non esageriamo - dice il suo tecnico Giovanni De Rocco - stiamo svolgendo un lavoro graduale e calibrato che lo porti ad essere pronto a lungo termine e per traguardi più prestigiosi. Credo che la vita atletica di un talento del mezzofondo possa e debba essere lunga a patto che venga costruita su basi solide».
A Terlizzi insomma sta nascendo un progetto sul mezzofondo nel quale Vincenzo Grieco, preciso e carismatico anche in allenamento, sta divenendo la punta di diamante di un bel gruppo di ragazzi promettenti. 

«Ce la stiamo mettendo tutta - dice De Rocco - ed in paese c’è già chi sta dandosi davvero da fare per aiutarci, come il notaio D’Alesio, Nino Barile, Pasquale Vendola e Franco Antonelli; ora l’obiettivo primario è almeno un risultato importante a livello nazionale nel 2013, ad esempio un posto sul podio ai campionati italiani cadetti con Vincenzo. Ma qualcun altro potrebbe stupire». 

La stagione dell’atletica inizia in gennaio ed i primi tre mesi dell’anno sono riservati alle corse campestri. In effetti a giudicare dai risultati 2012 anche Silvia Del Signore, Francesca Veneto, Francesca Rotondo e Martina Rutigliani fra le cadette e Francesco La Tegola fra gli allievi, potrebbero provare a dire la loro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400