Cerca

L'EcoSunPower suona la carica al campionato

di Emanuela Ferrara
L'Ecosunpower vince e convince. Dopo il match con il Gricignano anche i più scettici devono ricredersi. Il team di Luca Secchi è ben allestito e, fatta eccezione per qualche piccola sbavatura, è conscio delle proprie forze ed assolutamente in lizza per la vittoria finale. Quello con il Gricignano è stato un test importante. Fino ad ora, infatti, nonostante la serie di vittorie consecutive imposte, non si avevano indicazioni precise. Ora che ci si è scontrati con una big del torneo sicuramente qualcosa in più è possibile dirla
L'EcoSunPower suona la carica al campionato
di Emanuela Ferrara
 
L'Ecosunpower vince e convince. Dopo il match con il Gricignano anche i più scettici devono ricredersi. Il team di Luca Secchi è ben allestito e, fatta eccezione per qualche piccola sbavatura, è conscio delle proprie forze ed assolutamente in lizza per la vittoria finale. Quello con il Gricignano è stato un test importante. Fino ad ora, infatti, nonostante la serie di vittorie consecutive imposte, non si avevano indicazioni precise. Ora che ci si è scontrati con una big del torneo sicuramente qualcosa in più è possibile dirla. La società mantiene i piedi per terra, come è giusto che sia, ma i tifosi già pensano in grande. La meritata vittoria (3 set a 0), è stata frutto del lavoro corale ma i punti fondamentali li hanno messi a segno l’immancabile Ylenia Vanni e la ritrovata Ekaterina Karalyus. Certo, non è da escludere il lavoro delle loro compagne, ma queste due atlete ogni volta che sono state chiamate in causa hanno risposto presente.
L’attuale classifica, dopo sei giornate di campionato, recita: Volalto Caserta 18 punti, Ecosunpower 17 e Guerriero Arzano 16. Queste le tre squadre che stando così le cose si giocherebbero i play-off per la promozione. Fare pronostici definitivi è ovviamente impossibile. Il prossimo turno non dovrebbe essere però proibitivo per nessuno dei tre roster in testa alla classifica. Il Caserta dovrà giocare in casa del Tremestieri Catania (11 punti), l’Ecosunpower dovrà vedersela con il Paestum (penultimo in classifica con 1 punto) e l’Arzano con il Trevi (2 punti). Nessuna delle tre formazioni però, se vuole mantenere la posizione, dovrà prendere l’impegno sottogamba.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400