Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 13:27

Pole bending, Giuzio nono nella «top 16»

di Giovanna Laguardia
Si è conclusa con un nono posto la «scalata» del cavaliere lucano Saverio Giuzio alla «Top 16» di pole bending. La finale si è disputata al meglio dei tre go, lo scorso fine settimana al Guest Ranch di Voghera. Giuzio, in sella alla sua fidata grigia Ohara era reduce da alcuni buoni piazzamenti conquistati nel campionato italiano e nella Coppa delle Regioni il fine settimana precedente alla Fiera Cavalli di Verona
Pole bending, Giuzio nono nella «top 16»
di Giovanna Laguardia 

Si è conclusa con un nono posto la «scalata» del cavaliere lucano Saverio Giuzio alla «Top 16» di pole bending. La finale si è disputata al meglio dei tre go, lo scorso fine settimana al Guest Ranch di Voghera. Giuzio, in sella alla sua fidata grigia Ohara era reduce da alcuni buoni piazzamenti conquistati nel campionato italiano e nella Coppa delle Regioni il fine settimana precedente alla Fiera Cavalli di Verona. La finale della «Top 16» di Voghera è stata anche l’occasione per celebrare l’addio alle competizioni della sedicenne Ohara, che tante soddisfazioni ha dato al suo cavaliere-proprietario nell’arco di oltre un decennio. Nel palmares del binomio i titoli italiani di barrel racing quarta divisione nel 2003 e nel 2004, il primo posto in quarta divisione nella Coppa del Presidente a Verona nel 2005, il titolo di campione europeo di pole bending terza divisione nel 2009, il titolo di vice campione italiano quarta divisione nel barrel racing nel 2010. Quale sarà il futuro do Ohara? «Per il momento andrà a fare la mamma - dice Giuzio e in futuro, se mia figlia si appassionerà a quesata disciplina equestre, potrà fare le prime gare con lei».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione