Cerca

Brioschi del Bari squalificato per un turno

Il difensore salterà l'Albinoleffe, che non disporrà di Colombo e Poloni, anche loro fermati per una giornata. In C1, decimato il Foggia: tre gare a Frezza, una a Giordano e Marruocco. Stop anche per Tassone del Martina. In C2, stop di una gara per Russo e Maisto del Potenza e De Leonardis del Taranto
MILANO - Sei sono i giocatori squalificati dal giudice sportivo, tutti per un turno, in serie A. Si tratta di Falsini e Legrottaglie (Siena), Cossato (Chievo), De Ascentis (Livorno), Langella (Cagliari) e Dellafiore (Treviso). Questo l'elenco dei diffidati: Baronio (Lazio), Camoranesi (Juventus), Camorani (Lecce), Capone (Cagliari), Cottafava (Treviso), Paci (Ascoli), Pinzi (Udinese), Zaccardo (Palermo), Gasbarroni (Sampdoria), Perrotta (Roma) e Alberto (Siena).
Sono sedici i giocatori squalificati dal giudice sportivo in relazione alle gare della quindicesima giornata del campionato di serie B. Per due turni starà fermo Conte (Arezzo), e per una giornata ciascuno Maietta (Crotone), Peluso (Ternana), Silvestri (Catania), Brevi (Torino), Bellini (Atalanta), Brioschi (Bari), Carotti (Cremonese), Colombo e Poloni (Albinoleffe), Colucci (Bologna), Gervasoni e Pegolo (Verona), Mannini (Brescia), Moscardi e Patrascu (Piacenza).
Nell'elenco dei diffidati figurano Baiocco (Catania), Adailton (Verona), Centurioni (Modena), Ciaramitaro (Cesena), Corrent e Di Deo (Ternana), De Simone (Catanzaro), Delli Carri (Pescara), Italiano e Iunco (Verona), Zoboli (Brescia), Garzon (Cremonese), Matteini (Pescara) e Migliaccio (Atalanta).
Tra le società, ammenda di cinque mila euro al Verona per l'esposizione da parte dei sostenitori gialloblu di uno striscione contente un'immagine di discriminazione razziale e per aver intonato cori inneggianti al regime fascista. Sanzione attenuta trattandosi di una gara disputata in trasferta. 1.750 euro al Bari per l'esplosione di petardi sugli spalti.
In C/1, tra i giocatori espulsi sono stati squalificati per tre gare Frezza (Foggia); per una giornata Vanacore (Juve Stabia), Cellini (Perugia), Giordano (Foggia) e Galuppo (Pisa).
Tra i giocatori non espulsi sono stati squalificati per un turno per recidività in ammonizione Coppola (Acireale), Marruocco (Foggia), Pagani (Frosinone), Giugliano (Gela), Ambrosi (Juve Stabia), Napolioni (Lucchese), Tassone (Martina), Puccinelli (Perugia), Scugugia (Sangiovannese) e Movilli (Teramo). Ammonizione con diffida per Mancino (Acireale), Pignotti (Chieti), Mounard (Foggia), Di Bari e Ischia (Frosinone), Piva (Giulianova), Leone (Lanciano), Masini (Lucchese), Piccioni e Trinchera (Manfredonia), Dal Canto (Perugia). Squalificato, inoltre, per due gare l'allenatore in seconda della Fermana, Mariano Coccia per comportamento offensivo contro l'arbitro.
Ammende a società: Foggia 2000 (sputi del pubblico all'assistente arbitrale), Napoli 800, Frosinone 600, Salernitana 600, Gela 300.
In C2, squalificati per cinque giornate è stato fermato Statuto (Viterbo), per tre Ruggiero (Latina) e Altomare (Rende), per due Catania (Modica) e Pagano (Real Marcianise) e per una Chiavaro (Real Marcianise), Russo, Maisto (Potenza), De Leonardis (Taranto), Tondo (Igea Virtus), Bonadei (Modica), Russo (Vittoria). Tra i dirigenti inibito fino al 29 novembre Sebastiano Troia (Andria) e Ferdinando Ciambella (Viterbo). Tra le società ammende a Vigor Lamezia (3.500 euro), Benevento, Cavese (3.300 euro), Melfi (600 euro).
Riguardo le partite della 10ª Giornata della serie D giocate lo scorso 13 novembre ha squalificato per tre gare Olcese (Matera) e Faccilongo (Noicattaro) e per una gara Garofalo (Monopoli), Manzari e Roselli (Noicattaro), Castellaneta e Lentini (Manduria), Mastrolonardo (Noicattaro).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400