Cerca

Calcio - Italia con Del Piero-Gilardino-Iaquinta

Il ct Lippi ha annunciato la formazione che mercoledì a Ginevra (ore 21, diretta su Raiuno) affronterà la Costa d'Avorio in una gara amichevole. Ci saranno anche Barzagli e Materazzi in difesa e Barone e De Rossi a centrocampo. Poi nel corso della partita potrebbe essere variato il modulo
COVERCIANO - Poco prima della partenza dell'Italia per Ginevra, dove mercoledì è in programma l'amichevole contro la Costa d'Avorio, il ct azzurro Marcello Lippi ha annunciato l'11 che scenderà in campo. In attacco ci saranno Del Piero con Gilardino e Iaquinta, Toni quindi in panchina. «Giocheranno dall'inizio Abbiati, Zaccardo, Barzagli, Materazzi, Grosso, Barone, Pirlo, De Rossi, Gilardino, Iaquinta e Del Piero» ha detto Lippi. «Inizialmente saranno questi gli uomini che scenderanno in campo e il modulo sarà quello a tre punte, lo stesso utilizzato contro l'Olanda -anticipa il ct - poi nel corso della gara potremmo anche cambiare schieramento a seconda delle sostituzioni che farò e alle caratteristiche dei giocatori. Comunque sono convinto che chi giocherà fare bene».
La Costa d'Avorio sabato ha battuto per 2-1 la Romania. «A Ginevra ci aspetta un'altra partita che serve a portare avanti il progetto di coinvolgimento generale nel gruppo -spiega il tecnico- per questo domani sera spero di fare ruotare tutti i giocatori che ho a disposizione. Forse non è una gara che nell'immaginario collettivo ha la stessa rilevanza di quella di Amsterdam, ma andiamo a confrontarci con una realtà che, se non ha grandi tradizioni, ha però 30-40 giocatori che giocano nei campionati europei più importanti. Noi puntiamo a fare un ulteriore passo in avanti e una bella figura».
«Il calcio africano ormai è una realtà sotto gli occhi di tutti -aggiunge Lippi- fino a qualche tempo fa i giocatori africani avevano grandi doti tecniche e atletiche, ma poca malizia. Oggi sono migliorati anche sotto questo punto di vista. Per questo dico che è un calcio in evoluzione fortissima».
Per quanto riguarda i precedenti, quella tra Italia e Costa d'Avorio è una sfida inedita. In passato gli azzurri hanno incontrato per undici volte una formazione africana, con il bilancio di 10 vittorie e un pareggio (1-1 con il Camerun ai mondiali di Spagna nel 1982).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400