Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 02:32

Gol di Santoruvo: il Bari scala la classifica

Battuta la Cremonese, ultima in classifica, con una rete dell'attaccante al 16'. Con questo risultato gli uomini di Carboni raggiungono quota 17 punti agganciano Bologna e Rimini e si staccano dalla zona retrocessione. Ma è preoccupante l'involuzione mostrata sotto l'aspetto del gioco
BARI-CREMONESE 1-0 (1-0)

Bari (3-5-2): Gillet, Esposito (24' st M.Anaclerio), Micolucci, Bellavista (9' st Brioschi), La Vista, Goretti (44' st Mora), Gazzi, Carrus, Scaglia, Vantaggiato, Santoruvo. (22 Spadavecchia, 17 Pagano, 26 Berardi, 27 Maah). All.: Carboni.
Cremonese (4-3-1-2): Mondini, Dall'Igna, Donadoni (39' st Rossi), Mensah, Manucci (17' st Coti), Furiani, Carotti, Garzon, De Francesco (7' st De Francesco), Prisciandaro, Carparelli. (1 Bianchi, 3 Rossini, 11 Terni, 33 Smanio). All.: Della Casa.
Arbitro: Bergonzi di Genova.
Reti: nel pt 16' Santoruvo.
Angoli: 6-3 per la Cremonese.
Recupero: 2' e 3'.
Ammoniti: Gazzi, Esposito, Dall'Igna, Carotti, per gioco falloso.
Spettatori: 4.780 (paganti 1.686, abbonati 3.094) per un incasso di 31.507,00 (euro 18.481,00 per la quota paganti, 13.026,00 per la quota abbonati).

BARI - Superare il fanalino della B Cremonese e iniziare la risalita: il Bari di Carboni ha centrato gli obbiettivi e ha battuto i lombardi al termine di una gara senza lampi. La prestazione della squadra ha lasciato molto a desiderare per la risibile mole di gioco prodotta da Carrus e compagni e la scarsa intensità agonistica mostrata in campo nei minuti finali. Tre punti preziosi per la classifica del Bari, ma accompagnati da una preoccupante involuzione nell'organizzazione del gioco: un campanello d'allarme da non sottovalutare.
I pugliesi, pur in affanno in avvio (il 3-5-2 predisposto da Carboni ha avuto bisogno di una decina di minuti di rodaggio), hanno subito sbloccato il risultato con una indovinata combinazione Scaglia-Vantaggiato, con conclusione vincente di Santoruvo (quinto gol stagionale).
La Cremonese, il cui tecnico Della Casa ha disposto con uno schieramento molto prudente, è stata molto grintosa in avvio, ma una volta in svantaggio non è riuscita a trovare varchi nell'assortito centrocampo barese, nel quale Goretti (alla ricerca del ritmo partita) non ha dato il richiesto apporto di creatività e geometrie.
Se il primo tempo è sfumato senza ulteriori azioni pericolose per i portieri, anche la ripresa ha offerto un modestissimo spettacolo per i quattromila tifosi sulle tribune del San Nicola. Le uniche novità nei primi venticinque minuti sono venute dalle sostituzioni: Bellavista (stirato) ha lasciato il campo a Brioschi, Esposito (già ammonito) a Michele Anaclerio; Della Casa ha inserito Coti per Manucci e Job sulla destra per lo spento De Francesco, ma non si sono registrati sussulti nelle sonnolenti sequenze di gioco.
I lombardi nel forcing finale hanno portato pericoli alla porta di Gillet con Carparelli e Job, agevolati dal calo fisico degli avversari: con maggiore precisione nella mira la Cremonese avrebbe potuto raggiungere un pari che non sarebbe stato demeritato.

«Stiamo attraversando un momento poco entusiasmante, ma devo fare i complimenti alla squadra per la prestazione. I giocatori hanno dato tutto quello che potevano fino all'ultimo minuto di gioco»: il tecnico del Bari Guido Carboni ha elogiato la prova dei pugliesi, nonostante lo spettacolo per il pubblico del San Nicola sia stato particolarmente scadente. «Nel primo tempo abbiamo giocato bene - ha spiegato il toscano - ma nella ripresa non riuscivamo ad aggredire gli avversari e abbiamo dovuto arretrare il baricentro».
Dopo la batosta di Rimini, in settimana, Carboni ha strigliato la squadra e si è detto soddisfatto della reazione mostrata sul campo: «Il gruppo - ha detto - ha dato prova di essere unito e moralmente integro. Santoruvo e Vantaggiato sono da prendere ad esempio per la generosità mostrata in avanti e soprattuto nei recuperi difensivi. Anche Gillet, dopo Rimini, ha reagito con una prestazione molto positiva. Verranno tempi migliori».

Intanto, però, il Bari affronterà la prossima trasferta di Catanzaro in piena emergenza: nell'incontro con la Cremonese sono stati sostituiti nella ripresa Esposito e Bellavista. Per entrambi la prima diagnosi è stata di un sospetto stiramento. Martedì i giocatori si sottoporranno agli accertamenti del caso, ma sembra difficile il recupero per domenica prossima.
Nell'affollata infermeria pugliese ci sono anche il difensore Sibilano, il centrocampista Rajcic e l'attaccante Luigi Anaclerio. In Calabria non ci sarà il centrocampista Gazzi: era diffidato ed essendo stato ammonito verrà squalificato.

Risultati della 14ª giornata del campionato di calcio di serie B

Ad Arezzo: Arezzo-Albinoleffe 2-0
A Bergamo: Atalanta-Rimini 3-0
A Bari: Bari-Cremonese 1-0
A Catania: Catania-Torino 1-1 (giocata venerdì)
A Catanzaro: Catanzaro-Ternana 0-1
A Cesena: Cesena-Bologna 2-0
A Mantova: Mantova-Brescia 1-0
A Modena: Modena-Vicenza (lunedì 7, ore 20,45)
A Pescara: Pescara-Triestina 5-1
A Piacenza: Piacenza-Avellino 2-0
A Verona: Verona-Crotone 1-1

CLASSIFICA (squadra, punti, partite giocate, vinte, pareggiate, perse, gol fatti, gol subiti)

Pt Pg Pv Pn Pp Gf Gs
Mantova 34 14 10 4 - 21 8
Torino 26 14 7 5 2 13 7
Atalanta 25 14 8 1 5 21 17
Arezzo 24 14 6 6 2 18 10
Cesena 24 14 7 3 4 20 15
Modena (-) 24 13 6 6 1 18 8
Piacenza 22 14 6 4 4 22 17
Verona 22 14 4 7 3 12 11
Brescia 21 14 5 6 3 20 15
Catania 21 14 5 6 3 18 15
Crotone 20 14 5 5 4 14 11
Triestina 19 14 5 4 5 12 15
Pescara 18 14 5 3 6 18 19
Bari 17 14 4 5 5 15 16
Bologna 17 14 4 5 5 15 16
Rimini 17 14 4 5 6 17 18
Albinoleffe 13 14 2 7 5 9 12
Vicenza (-) 12 13 3 3 7 15 23
Avellino 10 14 2 4 8 11 23
Ternana 10 14 2 4 8 7 22
Catanzaro 8 14 2 2 10 7 18
Cremonese 6 14 1 3 9 9 22
(-) = una gara in meno.

CLASSIFICA CANNONIERI

10 RETI: Bucchi (2 rig.)(Modena).
9 RETI: Adailton (2 rig.)(Verona).
8 RETI: Abbruscato (2 rig.)(Arezzo); Bellucci (Bologna); Cacia (Piacenza).
7 RETI: Noselli (1 rig.)(Mantova); Matteini (1 rig.) (Pescara).
6 RETI: Santoruvo (Bari); Spinesi (1 rig., Catania); Corona (Catanzaro); Motta (1 rig.)(Rimini); Fantini (Torino); Godeas (3 rig.)(Triestina).
5 RETI: Ventola (2 rig.)(Atalanta); Bruno (Brescia); Graziani (Mantova); Muzzi (Torino); Gonzalez (Vicenza).
4 RETI: Bonazzi (2 rig.) (Albinoleffe); Floro Flores (Arezzo); Soncin (Atalanta); Moretti (Avellino); Vantaggiato (Bari); Milanetto (2 rig.), Stankevicius (Brescia); Bernacci, Salvetti (Cesena); Carparelli (2 rig.)(Cremonese); Guzman (2 rig.)(Crotone); Cammarata (1 rig.)(Pescara); Ricchiuti (Rimini).
3 RETI: Danilevicius (Avellino); Possanzini (Brescia); Ferreira Pinto, Ciaramitaro (Cesena); Asamoah (Modena); Degano, Ganci (2 rig.) (Piacenza); Frick (Ternana); B.Carbone (Vicenza).
2 RETI: Testini (Albinoleffe); Bernardini, Loria, Saudati, Defendi, Lazzari (Atalanta); Carrus (2 rig.)(Bari); Della Rocca (Bologna); Caserta, Russo (Catania); Piccoli (1 rig.)(Cesena); Prisciandaro (Cremonese); Konko (Crotone); Caridi, Cioffi, Poggi (2 rig.), Tarana (Mantova); Modena); Bonfiglio, Croce (Pescara); Olivi (Piacenza), Floccari, Moscardelli (Rimini); Jimenez (Ternana, 1 rig.); Stellone (Torino); Baù (Triestina); Gervasoni (Verona); Schwoch (Vicenza, 1 rig.).
1 RETE: Berlinghieri, Regonesi, Joelson (Albinoleffe); Antonini, Carrozzieri, Confalone, Raimondi, Roselli (Arezzo); Terra (Atalanta); Leon (1 rig), Masiello, Panarelli, Rastelli (Avellino); Bellavista, Gazzi, Pagano (Bari); Amoroso, Cipriani, Pecchia, Vignaroli (Bologna); Mareco, Mannini, Zoboli, Delnero (Brescia); Cesar, De Zerbi, Del Core, Brevi, Mascara, Sottil (Catania); Biserni, Bracaletti, Fattori, Pestrin (Cesena); Garzon, Manucci, Marchesetti (Cremonese); Borghetti, Galardo, Scarlato, Russo, Tarantino (Crotone); Sommese (Mantova); Argilli, Colacone, Giampaolo (Modena); Delli Carri, Gautieri, Jadid, Tognozzi (Pescara); Campagnaro, Margiotta, Miglionico, Patrascu, Riccio (Piacenza); Caracciolo, Cascione, Trotta, (Rimini); Di Deo (Ternana); Rosina (1 rig.) (Torino); Galasso; Kyriazis, Pianu, Tulli, Rigoni (Triestina); Italiano, Rantier, Turati (Verona); Fabbrini, Jeda, Martinelli, Cherubini, Drascek (Vicenza).
1 AUTORETE: Zoppetti (Pescara pro Bologna), Pesaresi (Pescara pro Catanzaro); Mezzano (Bologna pro Crotone); Drascek (Vicenza pro Catania).

PROSSIMO TURNO
15ª GIORNATA - 13/11 - ORE 15.00

Cremonese - Atalanta (11/11, h.20.45)
Albinoleffe - Cesena
Avellino - Pescara
Brescia - Piacenza
Catanzaro - Bari
Rimini - Catania
Ternana - Crotone
Totino - Verona
Triestina - Arezzo
Vicenza - Verona
Bologna - Mantova (14/11, h.20.45)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione