Cerca

La Lega diffida «Quelli che... il calcio»

Il programma di Raidue condotto dalla Ventura finora ha dato immediata notizia sui risultati delle partite di calcio. L'iniziativa formale arriva dopo le proteste di Mediaset che detiene i diritti televisivi in chiaro nella fascia oraria pomeridiana. Galliani: «Con la Rai la parola passa agli avvocati»
MILANO - Ieri Adriano Galliani l'aveva preannunciato: «Con la Rai la parola passa agli avvocati». E oggi la Lega Calcio ha inviato formale diffida alla Rai per la trasmissione «Quelli che il calcio» condotta su Rai 2 da Simona Ventura, che segnala in diretta l'andamento delle partite di calcio domenicali.
Nella diffida, la Lega intima la Rai di astenersi da «precise violazioni contrattuali in merito ai collegamenti radiofonici durante la trasmissione «Quelli che il calcio», preso atto delle dichiarazioni di Gigi Moncalvo, capostruttura di Raidue».
Gigi Mocalvo, ieri presente in Lega Calcio alla conferenza stampa tenuta dal presidente Adriano Galliani dopo l'assemblea, aveva detto: «Varriale, che è un giornalista, ha una radiolina e noi abbiamo i diritti di «Tutto il calcio minuto per minuto», sottolineando così l'asserito diritto di comunicare in tv quanto viene diffuso dalla radio. Di parere opposto la Lega, secondo la quale Moncalvo ha in questo modo dichiarato «la manifesta intenzione di violare precisi obblighi contrattuali, in quanto la Rai si è obbligata a non utilizzare i diritti radiofonici in sede televisiva».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400