Martedì 21 Agosto 2018 | 02:09

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Bonolis lascia "Serie A". Domenica ultima presenza

Conflitti tra il conduttore (e i suoi autori) e la redazione sportiva, cui si aggiungono risultati di audience deludenti. Il manager Presta: «I problemi sono nati fin dal primo giorno». Paolo: «La struttura non collabora. Neanche dovevo farlo questo programma. Ho tante cose da preparare»
ROMA - Bonolis lascia «Serie A». «Ritorno a fare i programmi per i quali sono stato ingaggiato», ha detto a Dagospia il conduttore, che domenica prossima condurrà per l'ultima volta la trasmissione. Intanto oggi, Repubblica, in un'intervista a Lucio Presta, riportava lo sfogo di Bonolis al suo manager. «I giornali scrivono che la trasmissione è meglio senza di me - si legge nell'intervista -. La struttura non collabora, ma che ce sto a fà? Neanche dovevo farlo 'sto programma. C'ho tante cose da preparare. Stiamo per partire con "Il senso della vita", poi con l'anno nuovo arriveranno le prime serate e quant'altro. Spiegami un ragionevole motivo per restare a dispetto di tutti questi che mi attaccano e non mi vogliono». «La decisione sul programma e sul futuro spettano a Paolo, da concordare con l'azienda - precisa Presta - io, secondo la mia regola inviolabile, tutelerò gli interessi del mio assistito, che è serenissimo».
Sulle voci circa il conflitto all'interno del programma: da una parte Bonolis e i suoi autori, dall'altra la redazione sportiva, Presta ammette: «Sinceramente non posso negarli. I problemi sono nati fin dal primo giorno, Bonolis ha cercato di ignorarli sopportandoli con pazienza, è un uomo educato e rispettoso degli altri. Detesta litigare. Purtroppo sono diventati insostenibili. Per quanto riguarda me e il gruppo di lavoro di Bonolis, cerchiamo di porre Paolo nelle migliori condizioni: psicologiche e ambientali. E questo, inaspettatamente, non si è verificato a "Serie A"».
Bonolis «ha accondisceso a fare "Serie A" per spirito di servizio - ha proseguito Presta -: nel passaggio a Mediaset le richieste dell'azienda e i nostri obblighi erano e sono di tutt'altro genere. Poi è saltata fuori questa opportunità e, su richiesta dell'azienda, Paolo si è reso disponibile. Una scelta che ha dato fastidio a molti. Così ci siamo trovati in una situazione spiacevole e paradossale. Nel mirino di tutti. Per il programma- attaccato per la presenza di ospiti non graditi- e per l'immagine, bersaglio di critiche incredibili da parte dei giornali. Filo conduttore: la delusione rispetto ai risultati e la presunta inadeguatezza di Paolo nell'ambiente sportivo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari, Cornacchini verso la panchina: con lui promosse Ancona e Città di Castello

Bari, Cornacchini verso la panchina: con lui promosse Ancona e Città di Castello

 
Baricalcio, per il Tribunale: «Giancaspro può disperdere il patrimonio»

Baricalcio, per il Tribunale: «Giancaspro può disperdere il patrimonio»

 
Bari calcio, società di Giancaspro ammessa al concordato

Bari calcio, società di Giancaspro ammessa al concordato

 
Bisceglie-Matera, partita a rischioPrefetto: incontro a porte chiuse

Bisceglie-Matera, partita a rischio. Prefetto: incontro a porte chiuse

 
Calcio, Marchisio dopo 25 annidice addio alla Juventus

Calcio, Marchisio dopo 25 anni
dice addio alla Juventus

 
Lecce, rinforzo a centrocampo: arriva Scavone dal Parma

Lecce, a centrocampo c'è Scavone Attacco, ok per Lamantia

 
Fc Bari

Bari calcio, tribunale si riserva decisione sul sequestro e su ammissione al concordato

 
Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 

GDM.TV

Foggia, a piazza Cavour l'abbraccio dei PoohIl video del concerto di Fogli e Facchinetti

Foggia, a piazza Cavour l'abbraccio di Fogli e Facchinetti VIDEO

 
Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra degrado e sporcizia

Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra topi e degrado

 
Ruba auto per consegna di farmaci, il proprietario lo scopre e lui lo trascina per 20mt con la macchina: arrestato

Ruba auto per consegna di farmaci e trascina il proprietario per 20mt: arrestato

 
Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 

PHOTONEWS