Cerca

Brindisi cade a Cantù dopo aver dominato

CANTU' – Brindisi cade sul campo di Cantù dopo avere dominato la prima metà della gara. Nel primo quarto Cantù subisce la costante reattività in difesa e la migliore percentuale di realizzazione dei brindisini. Dopo in primi 5' alla pari, Brindisi dal 6' minuto in poi inanella un canestro dopo l’altro infliggendo a Cantù un parziale di 3-11. Cantù spreca troppo in attacco e non riesce a fermare gli scatenati Reynolds e Grant. Il primo quarto si chiude con un eloquente 8/11 contro un 1/4 dei canturini nel tiro da due punti.
Brindisi cade a Cantù dopo aver dominato
CANTU' – Brindisi cade sul campo di Cantù dopo avere dominato la prima metà della gara. Nel primo quarto Cantù subisce la costante reattività in difesa e la migliore percentuale di realizzazione dei brindisini. Dopo in primi 5' alla pari, Brindisi dal 6' minuto in poi inanella un canestro dopo l’altro infliggendo a Cantù un parziale di 3-11. Cantù spreca troppo in attacco e non riesce a fermare gli scatenati Reynolds e Grant. Il primo quarto si chiude con un eloquente 8/11 contro un 1/4 dei canturini nel tiro da due punti. 

Nella seconda frazione Cantù prova a scuotersi dall’inerzia pressando in difesa e cercando tiri veloci, ma il canestro sembra stregato. E’ Aradori a guidare i suoi al recupero con 14 punti realizzati nel secondo quarto che riducono lo svantaggio a -6 (24-30 al 15'). Ma Brindisi rimane concentrata e con il solito Reynolds e una difesa asfissiante riguadagna il vantaggio del primo quarto (+13 al 28'). Si va negli spogliatoi con un vantaggio esterno di +9. 

Brindisi è in serata e lo dimostra anche nell’abbrivio del terzo quarto: non sbaglia un canestro mentre Cantù tenta il tiro dalla lunga distanza che proprio non va. Ma ecco la svolta della gara. Dopo il +12 al 24' inizia la rimonta di Cantù che in 6' minuti ribalta completamente la partita piazzando un parziale di 16-6 con Tyus e Markoishvili da sotto e le triple di Tabu e Mazzarino. 

La serie fortunata continua anche nell’ultimo quarto con Brindisi in bambola che non segna e subisce altri 10 punti (65-58 al 32'). Gli ultimi 5' minuti vedono Brindisi, capitanata da un Reynolds inarrestabile (33 i punti al suo attivo) tentare la risalita e sfiorare l’impresa sul finale approfittando delle leggerezze di Cantù che rischia di buttare via tutto a un minuto dalla fine (79-77). Alla fine i tiri liberi e la freddezza di Tabu hanno la meglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400