Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 01:52

Il Bari alla ricerca dell'ennesimo riscatto

Il tecnico Guido Carboni è tornato a commentare la scialba prestazione della sua squadra sabato scorso: «Come ci succede spesso quando tiriamo il collo fuori dall'acqua ci puniscono. Rimini è una gara che voglio dimenticare». Bellavista: «Ci rifaremo contro la Cremonese». Arbitra Bergonzi
BARI - Il tecnico del Bari, Guido Carboni, al termine dell'allenamento di ieri pomeriggio è tornato a commentare la scialba prestazione della sua squadra sabato scorso a Rimini: «Come ci succede spesso - ha spiegato - quando tiriamo il collo fuori dall'acqua ci puniscono. Rimini è una gara che voglio dimenticare. Se le giochiamo tutte così, saremo destinate a perderle».
L'analisi del toscano si è soffermata sulla condizione atletica del gruppo: «Fisicamente - ha detto - la squadra ha sofferto un po' le cinque gare in quindici giorni. Ma non sono questi i soli motivi della sconfitta. E' che dobbiamo essere più cattivi, aggredire l'avversario senza far falli, costringerlo al nostro gioco. Invece, subiamo gli altri che, alla fine, ci mettono sotto». Domani è prevista una doppia seduta di preparazione: mattina e pomeriggio.
E dopo lo stop rimediato in Romagna è il capitano del Bari, Antonio Bellavista, a dare la carica ai suoi: «Peccato - dice - potevamo dare una nuova accelerata al nostro campionato contro il Rimini. Abbiamo perso. Nessun dramma. Ci possiamo rifare già sabato con la Cremonese».
«Ora - dice ancora - mi auguro che non si cancelli quanto di buono abbiamo fatto nelle ultime settimane». «Il Bari - conclude il bitontino - rispetto all'inizio della stagione, ha un gioco e quando siamo umili e determinati possiamo battere chiunque. Al San Nicola arriva la Cremonese. Non dobbiamo guardare la classifica (i lombardi sono da soli all'ultimo posto, ndr) ma aggredire dal primo minuto i nostri avversari».

Il Bari ha ripreso gli allenamenti ieri pomeriggio. Prima di iniziare la seduta c'è stato un faccia a faccia tra tecnico e giocatori: la sconfitta di Rimini ha infatti destato perplessità per una evidente flessione di rendimento in alcuni giocatori.
E' rimasto in infermeria il difensore Sibilano, ancora dolorante per la botta rimediata nella gara di Rimini. Allenamento differenziato per Rajcic, Pagano e Gigi Anaclerio. Assente Maah convocato con la Primavera per il ritorno di Coppa Italia con la Roma.

SERIE B - 14ª GIORNATA - 5/11 - ORE 16.00

Catania - Torino (4/11, h.20.45)
Arbitro: De Santis di Roma (Papi-Baglioni)
Arezzo - Albinoleffe
Arbitro: Gava di Conegliano (D'Aguanno-Padovan)
Atalanta - Rimini
Arbitro: Lops di Torino (Racanelli-De Luca)
Bari - Cremonese
Arbitro: Bergonzi di Genova (Alessandroni-Ciancaleoni)
Catanzaro - Ternana
Arbitro: Giannoccaro di Battaglia-Di Fiore)
Cesena - Bologna
Arbitro: Paparesta di Bari (Ambrosino-Comito)
Mantova - Brescia
Arbitro: Rosetti di Torino (Niccolai-Alvino)
Pescara - Triestina
Arbitro: Pantana di Macerata (Liberti-Masotti)
Piacenza - Avellino
Arbitro: Racalbuto di Gallarate (Romagnoli-Giachero)
Verona - Crotone
Arbitro: De Marco di Chiavari (Carrer-Rosi)
Modena - Vicenza (7/11, h.20.45)
Arbitro: Palanca di Roma (Consolo-Di Prisco)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione