Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 04:11

Ridotta a 4 mesi squalifica a Conte:  torna l'8 dicembre

ROMA - La squalifica di Antonio Conte scadrà il prossimo l’8 dicembre. Lo ha deciso oggi il Tnas. L’attuale tecnico della Juventus era stato squalificato per 10 mesi per l’omessa denuncia in Albinoleffe-Siena del maggio 2011. La squalifica dell’allenatore è stata di fatto ridotta a 4 mesi. Conte tornerà in campo il 9 dicembre in occasione di Palermo-Juventus
Ma quanti dubbi sulla «giustizia» sportiva di Amerigo De Peppo
Ridotta a 4 mesi squalifica a Conte:  torna l'8 dicembre
ROMA - La squalifica di Antonio Conte scadrà il prossimo l’8 dicembre. Lo ha deciso oggi il Tnas. L’attuale tecnico della Juventus era stato squalificato per 10 mesi per l’omessa denuncia in Albinoleffe-Siena del maggio 2011. 

La squalifica dell’allenatore è stata di fatto ridotta a 4 mesi. Conte tornerà in campo il 9 dicembre in occasione di Palermo-Juventus. "Il Collegio arbitrale (Prof. Avv. Massimo Zaccheo Presidente, Prof. Guido Calvi e Avv. Enrico De Giovanni), definitivamente pronunciando, nel contraddittorio delle parti,
disattesa ogni altra istanza deduzione ed eccezione, così provvede: 1. Respinge la domanda principale formulata con istanza di arbitrato prot. n. 2165 del 29 agosto 2012 dal Sig. Antonio Conte. 2. 

In parziale accoglimento della domanda subordinata formulata con istanza di arbitrato prot. n. 2165 del 29 agosto 2012 dal Sig. Antonio Conte infligge al medesimo la sanzione della squalifica sino all’8 dicembre 2012. 3. 

Dichiara assorbita ogni altra domanda, anche di carattere istruttorio. 4. Dichiara integralmente compensate le spese del giudizio. 5. Pone a carico di ciascuna delle parti nella misura del 50% gli onorari del Collegio arbitrale, liquidati come in parte motiva, con il vincolo di solidarietà. 6. Pone a carico delle parti nella misura del 50%, il pagamento dei diritti amministrativi. 7. 

Dichiara incassati dal Tribunale nazionale di arbitrato per lo sport i diritti amministrativi versati dalle parti", recita il comunicato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione