Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 13:50

Il Bari si fa raggiungere due volte a Brescia

Nella undicesima giornata della serie B, ai biancorossi non basta una doppietta di Vantaggiato. In gol al 41', la squadra di Carboni è agguantata al 44' dall'ex Bruno. L'attaccante sigla la seconda rete personale al 49', ma Milanetto all'89' regala il pareggio ai padroni di casa. Martedì Bari-Vicenza
BRESCIA-BARI 2-2 (1-1)

Brescia (4-3-3): Viviano, Turato, Zoboli, Mareco, Martinez, Piangerelli (28' st Stanekvicius), Milanetto, Mannini, Zambrella (16' st Del Nero), Bruno (43' st Alberti), Possanzini (12 Zaina, 6 Cortellini, 8 Strada, 21 Salgado). All.: Maran.
Bari (4-4-2): Gillet, Bellavista (16' st Pagano), Sibilano, Esposito, Micolucci, La Vista, Gazzi, Carrus, Scaglia, Vantaggiato, Santoruvo (29' st Brioschi) (22 Spadavecchia, 20 Romanelli, 23 Anaclerio, 27 Maah, 28 Candrina). All.: Carboni.
Arbitro: Ciampi di Roma.
Reti: nel pt 41' Vantaggiato, 44' pt Bruno; nel st 4' Vantaggiato, 44' Milanetto.
Angoli: 6-3 per il Brescia.
Recupero: 0' e 5'.
Ammoniti: Mareco, Sibilano per gioco falloso; Scaglia per comportamento non regolamentare.
Spettatori 3.000 circa.

BRESCIA- Tris mancato dal Brescia, tris in un certo senso azzeccato dal Bari. La squadra di Maran manca infatti l'appuntamento con la terza vittoria consecutiva, mentre il Bari conquista al Rigamonti il terzo risultato utile di fila. Il punto di oggi può senz'altro soddisfare la squadra di Carboni, anche se è andata vicino a sfiorare il colpaccio, sfumato soltanto al 43' del secondo tempo quando il Brescia, costretto ad inseguire due volte, ha raggiunto il pareggio.
Invero, un successo del Bari, che pure ha disputato una perfetta gara formato trasferta puntando tutto sulle ripartenze, sarebbe stato risultato troppo largo dato che il Brescia ha prodotto decisamente di più, sia sul piano del gioco, che delle palle gol. Compresi anche un palo ed una traversa. Non ineccepibile è inoltre risultato l'operato dell'arbitro Ciampi apparso sempre troppo poco sicuro e preciso.
La cronaca della gara racconta davvero pochino fino al momento del gol che sblocca il tabellino. E' il Brescia ad avere il pallino del gioco, ma è il Bari a passare in vantaggio. Succede al 41' con Santoruvo che si porta dentro l'area piccola e fa partire un diagonale rasoterra spinto oltre la linea di porta da Vantaggiato all'altezza del secondo palo.
Immediata è la risposta del Brescia che meritatamente pareggia giusto allo scadere di primo tempo: su forte conclusione ravvicinata di Possanzini, Gillet para, ma non trattiene. Sulla ribattuta arriva Zambrella che lascia partire un tiro con palla che va a cozzare sul tacco di Bruno la cui involontaria deviazione risulta decisiva.
Nella ripresa, parte determinato il Brescia che sfiora il vantaggio con Martinez dopo due minuti. La palla esce di poco, mentre centra la porta di Viviano il colpo di testa di Vantaggiato, che mette in rete di testa indisturbato su cross dalla sinistra di Scaglia al 4'. Il Brescia si getta anima e corpo alla ricerca di quello che sarebbe il giusto pareggio, ma un po' manca la precisione, come su colpo di testa di Bruno che finisce alto di poco, un po' manca la fortuna visto che, con Possanzini e Piangerelli, il Brescia colpisce un palo prima e una traversa poi.
Tra un legno e l'altro, al 27' la squadra di Maran protesta anche per la mancata concessione di un calcio di rigore su Bruno. Al 33', la conclusione di Del Nero innescata da suggerimento di Mareco termina giusto a fil di palo. L'area del Bari è assediata, ma il fortino della squadra di Carboni sembra poter reggere a tutto, ma non ad una punizione col contagiri di Milanetto dal vertice sinistro dell' area che al 43' ripristina la parità. Alla fine, il pareggio sta stretto solo al Brescia.

Risultati dell'11ª giornata del campionato di calcio di serie B

A Bergamo: Albinoleffe-Pescara 2-0
Ad Arezzo: Arezzo-Catanzaro 1-0
Ad Avellino: Avellino-Rimini 1-1
A Brescia: Brescia-Bari 2-2
A Catania: Catania-Bologna 1-1 (giocata venerdì)
A Cesena: Cesena-Triestina 0-0 (giocata venerdì)
A Cremona: Cremonse-Mantova 1-2
A Crotone: Crotone-Atalanta 1-0
A Modena: Modena-Verona 1-1
A Torino: Torino-Piacenza 2-1
A Vicenza: Vicenza-Ternana 2-1

Classifica

Mantova 27 11 8 3 0 19 7
Torino 22 11 6 4 1 11 4
Cesena 20 11 6 2 3 18 14
Modena 20 11 5 5 1 12 6
Triestina 19 11 5 4 2 10 5
Atalanta 18 11 6 0 5 14 14
Brescia 17 11 4 5 2 16 11
Arezzo 17 11 4 5 2 12 8
Verona 17 11 4 5 2 11 7
Crotone 17 11 5 2 4 13 10
Catania 16 11 4 4 3 15 13
Bologna 16 11 4 4 3 14 12
Rimini 14 11 3 5 3 15 13
Piacenza 13 11 3 4 4 14 16
Pescara 11 11 3 2 6 12 18
Bari 11 11 2 5 4 11 13
Albinoleffe 11 11 2 5 4 9 10
Vicenza 11 11 3 2 6 11 18
Avellino 9 11 2 3 6 10 19
Catanzaro 7 11 2 1 8 6 15
Cremonese 6 11 1 3 7 8 16
Ternana 6 11 1 3 7 6 17

CLASSIFICA CANNONIERI

8 RETI: Bucchi (2 rig., Modena).
7 RETI: Bellucci (Bologna); Noselli (1 rig.)(Mantova).
6 RETI: Abbruscato (2 rig., Arezzo); Adailton (1 rig., Verona).
5 RETI: Santoruvo (Bari); Corona (Catanzaro). Motta (Rimini); Fantini (Torino); Godeas (2 rig., Triestina).
4 RETI: Bonazzi (2 rig) (Albinoleffe); Bruno (Brescia); Spinesi (Catania, 1 rig.); Bernacci (Cesena); Graziani (Mantova); Muzzi (Torino); Gonzalez (Vicenza).
3 RETI: Floro Flores (Arezzo); Ventola (2 rig., Atalanta); Danilevicius, Moretti (Avellino); Vantaggiato (Bari); Milanetto, Possanzini, (Brescia); Ferreira Pinto Salvetti (Cesena); Carparelli (1 rig.)(Cremonese); Guzman (1 rig.); Cammarata, Matteini (1 rig.) (Pescara); Ganci (2 rig.)(Piacenza); Ricchiuti (Rimini); Frick (Ternana).
2 RETI: Testini (Albinoleffe); Defendi, Lazzari Soncin (Atalanta); Della Rocca (Bologna); Stankevicius (Brescia); Caserta, Russo (Catania); Ciaramitaro, Piccoli (1 rig.)(Cesena); Prisciandaro (Cremonese); Konko (Crotone); Caridi, Cioffi, Poggi (2 rig.)(Mantova); Bonfiglio, Croce (Pescara); Cacia, Olivi (Piacenza), Floccari, Moscardelli (Rimini); Jimenez (Ternana, 1 rig.); Stellone (Torino); Baù (Triestina); Gervasoni (Verona); Schwoch (Vicenza, 1 rig.).
1 RETE: Berlinghieri, Regonesi, Joelson (Albinoleffe); Antonini, Confalone, Roselli (Arezzo); Bernardini, Loria, Saudati, Terra (Atalanta); Leon (1 rig), Masiello, Panarelli, Rastelli (Avellino); Pagano, Bellavista, Gazzi (Bari); Amoroso, Cipriani, Pecchia, Vignaroli (Bologna); Mareco, Mannini, Zoboli, Delnero (Brescia); Cesar, De Zerbi, Del Core, Brevi, Sottil (Catania); Biserni, Bracaletti, Fattori, Pestrin (Cesena); Garzon, Manucci, Marchesetti (Cremonese); Borghetti, Galardo, Scarlato, Russo, Tarantino (Crotone); Sommese, Tarana (Mantova); Argilli, Asamoah, Colacone (Modena); Delli Carri, Gautieri, Tognozzi (Pescara); Campagnaro, Degano, Margiotta, Patrascu, Riccio (Piacenza); Caracciolo, Cascione, Trotta, (Rimini); Rosina (1 rig.)(Torino); Galasso; Kyriazis, Pianu Tulli (Triestina); Rantier, Turati (Verona); Fabrini, Jeda, Martinelli, Cherubini, Drascek (Vicenza).
1 AUTORETE: Zoppetti (Pescara pro Bologna), Pesaresi (Pescara pro Catanzaro); Mezzano (Bologna pro Crotone); Drascek (Vicenza pro Catania).

PROSSIMO TURNO
12ª GIORNATA - 25/10 - ORE 20,30

Arezzo - Avellino
Atalanta - Bologna
Bari - Vicenza
Catanzaro - Brescia
Cesena - Crotone
Modena - Cremonese
Piacenza - Ternana
Triestina - Catania
Verona - Albinoleffe
Mantova - Torino (26/10, ore 20,30)
Pescara - Rimini (26/10, ore 20,30)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione