Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 12:12

Motomondiale - Gibernau in pole a Istanbul

Lo spagnolo nei minuti finali ha soffiato il primo posto a Melandri nel GP di Turchia. Chiude la prima fila Hayden. Rossi, costretto a girare con la seconda moto nella parte finale delle qualifiche, prenderà il via dalla seconda fila (4° tempo). Ufficializzato il calendario 2006

ISTANBUL (TURCHIA) - Istanbul è decisamente una pista che piace ai due piloti del team Honda Movistar di Fausto Gresini. Sete Gibernau e Marco Melandri, infatti, occupano le prime due posizioni in griglia, con lo spagnolo che nei minuti finali ha soffiato la pole al romagnolo, ieri in pole e oggi sempre al comando prima dell'1'52"334 fatto registrare da Gibernau che così partirà al palo nel primo GP dio Turchia. A chiudere la prima fila la Honda Repsol Hr di Nicky Hayden, in lotta con Melandri per la seconda posizione in campionato.
Valentino Rossi, costretto a girare con la seconda moto nella parte finale delle qualifiche, prenderà il via dalla seconda fila con il quarto tempo ed al suo fianco avrà la moto gemella di Colin Edwards e la Yamaha del team Fortuna di Toni Elias. In terza fila, poi, Makoto Tamada, Alex Barros con la Honda e Carlos Checa con la Ducati. Shinya Nakano con la Kawasaki aprirà la quarta fila davanti alle Honda di Chris Vermeulen, sempre più a suo agio con la MotoGP ed un Max Biaggi sempre più in crisi. Shinichi Itoh, con la seconda Ducati partirà dalla quinta fila con il 15.o tempo.
Nella classe 250 cc., invece, pole position per il sanmarinese Alex De Angelis, bravo a migliorarsi di sei decimi rispetto alle qualifiche del venerdì, precedendo di un decimo e mezzo l'altra Aprilia dell'australiano Casey Stoner. In prima fila anche la Honda di Hiroshi Aoyama (a 0"268) e quella del riconfermato campione del mondo, lo spagnolo Daniel Pedrosa. L'argentino Sebastian Porto, autore della pole provvisoria del venerdì è scivolato in seconda fila con il quinto tempo, davanti alle Honda degli spagnoli Hector Barbera e Jorge Lorenzo ed al forlivese Andrea Dovizioso. Locatelli è nono, davanti a De Puniet, Takahashi e Debon. Più indietro gli altri piloti italiani: Corsi 15.o, Baldolini 16.o, Ballerini 22.o, Giansanti 23.o.
Novità in vetta alla scala dei tempi anche per la classe più piccola. Nella 125 cc., infatti, miglior tempo per lo svizzero Thomas Luthi con 2'03'585, davanti allo spagnolo dell'Aprilia Hector Faubel, che è rimasto sopra i 2'04 per 64 millesimi. Terzo tempo per la KTM di Mika Kallio, ieri autore della pole provvisoria. Quarto Mattia Pasini con l'Aprilia del team di Francesco Totti. In seconda fila, Sergio Gadea, Di Meglio, Koyama e Talmacsi. Marco Simoncelli partirà dalla terza fila con il nono tempo, insieme a Lukas Pesek, Fabrizio Lai e Raffaele De Rosa. Solo diciassettesimo l'ex iridato, Manuel Poggiali, in sella alla Gilera.

Griglie di partenza del gp di Turchia, penultima prova del Motomondiale 2005

- MotoGp

1. Sete Gibernau (Spa-Honda) 1'52"334
2. Marco Melandri (Ita-Honda) 1'52"463
3. Nicky Hayden (Usa-Honda) 1'52"976
4. Valentino Rossi (Ita-Yamaha) 1'53"177
5. Colin Edwards (Usa-Yamaha) 1'53"219
6. Toni Elias (Spa-Yamaha) 1'53"230
7. Makoto Tamada (Gia-Honda) 1'53"667
8. Alex Barros (Bra-Honda) 1'53"719
9. Carlos Checa (Spa-Ducati) 1'53"836
10. Shinya Nakano (Gia-Kawasaki) 1'54"023

- 250 cc

1. Alex De Angelis (Rsm-Aprilia) 1'56"930
2. Casey Stoner (Aus-Aprilia) 1'57"071
3. Hiroshi Aoyama (Gia-Honda 1'57"198
4. Daniel Pedrosa (Spa-Honda) 1'57"390
5. Sebastian Porto (Arg-Aprilia) 1'57"408
6. Hector Barbera (Spa-Honda) 1'57"969
7. Jorge Lorenzo (Spa-Honda) 1'58"093
8. Andrea Dovizioso (Ita-Honda) 1'58"107
9. Roberto Locatelli (Ita-Aprilia) 1'58"421
10. Randy de Puniet (Fra-Aprilia) 1'58"437

- 125 cc

1. Thomas Luethi (Svi-Honda) 2'03"585
2. Hector Faubel (Spa-Aprilia) 2'04"064
3. Mika Kallio (Fin-KTM) 2'04"115
4. Mattia Pasini (Ita-Aprilia) 2'04"179
5. Sergio Gadea (Spa-Aprilia) 2'04"833
6. Mike Di Meglio (Fra-Honda) 2'04"888
7. Tomoyoshi Koyama (Gia-Honda) 2'05"026
8. Gabor Talmacsi (Ung-KTM) 2'05"107
9. Marco Simoncelli (Ita-Aprilia) 2'05"300
10. Lukas Pesek (Cec-Derbi) 2'05"368

La Federazione motociclistica internazionale (Fim) ha ufficializzato il calendario 2006 del Mondiale velocità (17 prove per la classe MotoGp, 16 per 125 e 250)

26 marzo: GP di Spagna a Jerez de la Frontera;
8 aprile: GP del Qatar a Losail;
30 aprile: GP di Turchia a Istanbul;
14 maggio: GP della Cina a Shanghai;
21 maggio: GP di Francia a Le Mans;
4 giugno: GP d'Italia al Mugello;
18 giugno: GP di Catalogna a Barcellona (Spagna);
24 giugno: GP d'Olanda ad Assen;
2 luglio: GP d'Inghilterra a Donington Park;
16 luglio: GP di Germania al Sachsenring;
23 luglio: GP degli Stati Uniti a Laguna Seca (California),
solo per la MotoGP;
20 agosto: GP della Repubblica ceca a Brno;
10 settembre: GP della Malesia a Sepang;
17 settembre: GP d'Australia a Phillip Island;
24 settembre: GP del Giappone a Motegi;
22 ottobre: GP del Portogallo a l'Estoril;
29 ottobre: GP di Valencia (Spagna).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione