Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 00:56

«Lotto e "otto per mille" per le società in crisi»

Il Coni della provincia di Matera lo proporrà al presidente nazionale, Gianni Petrucci, nel corso di un incontro che si terrà a Roma il 2 novembre. Quattordici società nel Materano sono iscritte ai campionati nazionali di calcio, basket, pallavolo e hockey, duecentocinquantasei quelle giovanili e amatoriali
«Lotto e "otto per mille" per le società in crisi»
MATERA - Introiti dal gioco del Lotto e di altre forme di sostegno come l'otto per mille della dichiarazione dei redditi per aiutare le società sportive: sono le richieste che il presidente del Comitato olimpico nazionale della provincia di Matera, Carmenio Santeramo, proporrà al presidente del Coni, Gianni Petrucci, nel corso di un incontro che si terrà a Roma il 2 novembre. «La richiesta - ha spiegato oggi Santeramo, nel corso di un incontro con i giornalisti - è motivata con la situazione di estrema difficoltà sia delle società che praticano campionati professionistici, sia di quelle dilettantistiche. La riduzione delle sponsorizzazioni e dei contributi degli enti locali ha già procurato un calo delle attività del 35 per cento rispetto allo scorso anno, sopratutto per le voci riguardanti iscrizione ai tornei e pagamento degli impianti. Lo sport ha una funzione sociale per tutte le fasce di età e per questo va sostenuto con strumenti efficaci».
La situazione di disagio coinvolge sia le 14 società che nel Materano sono iscritte ai campionati nazionali di calcio, basket, pallavolo e hockey, sia le 256 impegnate nelle attività giovanili e amatoriali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione