Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 03:05

Nobile sa ne va da Brindisi dopo le minacce

L'attaccante ha ottenuto dalla proprietà del club (che è in silenzio stampa e sta valutando l'ipotesi di cedere) la rescissione del contratto dopo che lui, la moglie e la figlia hanno ricevuto minacce da alcuni teppisti dopo la partita di domenica scorsa (serie D). Il Matera fa tre acquisti
BRINDISI - L'attaccante del Brindisi calcio (serie D), Cosimo Nobile, ha chiesto ed ottenuto dalla società la rescissione del contratto firmato nel luglio scorso dopo che lui, la moglie e la figlia hanno ricevuto minacce da alcuni teppisti dopo la partita con il Matera disputata domenica scorsa a Brindisi e terminata 1-1. A Nobile - a quanto si è saputo - i teppisti avrebbero intimato fuori dallo stadio Fanuzzi di non presentarsi più allo stadio e di non circolare più in città. La società ha deciso di accogliere la richiesta del giocatore, ed allo stesso tempo ha stabilito di attuare il silenzio stampa «che servirà - spiegano i fratelli Barretta in una nota - a valutare possibili ed eventuali decisioni drastiche che riguardano la proprietà».

Il Football Club Matera ha ufficializzato l'acquisto di tre nuovi giocatori. Sono l'attaccante Giovanni Colle, di 18 anni, che ha giocato in Eccellenza con il Miglionico (Matera), Antonio Columbo, centrocampista di 20 anni, e Francesco Romano, ala destra di 19 anni, entrambi provenienti dal San Paolo Bari (serie D). I nuovi acquisti si sono allenati con la squadra, agli ordini del nuovo allenatore Luigi Castiello, in vista della partita casalinga di campionato contro il Solofra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione