Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 09:37

Striscioni contro il decreto anti-violenza

«Pisanu: tifosi spiati e controllati a vista... e il terrorista?» e «Biglietto nominale... la costituzione per noi non vale?» hanno campeggiato nel pomeriggio al San Nicola sulle balconate della curva Nord esposti dai sostenitori del Bari in occasione dell'incontro con il Catania
«Pisanu: tifosi spiati e controllati a vista... e il terrorista?»; «Biglietto nominale... la costituzione per noi non vale?». Sono due i polemici striscioni contro il ministro dell'Interno esposti nel pomeriggio allo stadio San Nicola, sulle balconate della curva nord, dai sostenitori del Bari in occasione dell'incontro con il Catania.
I tifosi, che hanno intonato cori anche contro il premier, Berlusconi, contestano le misure restrittive che da inizio campionato sono adottate, in conformità al decreto Pisanu, da tutte le società in merito alla vendita nominale dei biglietti ed alla videosorveglianza dei settori degli impianti sportivi. Ai cori di protesta contro Pisanu si sono associati dal settore ospiti della curva Sud anche gli ultras del Catania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione