Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 11:11

Serie B: Bari in emergenza, Carboni vuole impegno

Dopo la prestazione deludente a Crotone, la sfida di sabato al San Nicola con il Catania (ore 16) potrebbe essere la tappa del rilancio per i pugliesi. Il tecnico: «Siamo in emergenza, tutti devono dare il massimo. Il Catania è una squadra molto forte, ma noi abbiamo le giuste motivazioni»
BARI - Dopo la prestazione deludente del Bari a Crotone, la sfida di sabato al San Nicola con il Catania potrebbe essere la tappa del rilancio per i pugliesi. «Siamo in emergenza, tutti devono dare il massimo. Il Catania è una squadra molto forte, ma noi abbiamo le giuste motivazioni per batterli e rimetterci in cammino»: l'allenatore, Guido Carboni, sta preparando la gara con i siciliani con grande concentrazione ed equilibrio. «Il Bari - dice - è una squadra tosta, che non si arrende mai. I giocatori sono caricati al punto giusto, avremo di fronte un avversario che esprime un gioco molto offensivo e dovremo essere bravi ad approfittare dei loro errori. Contro una squadra che gioca con due punte come Spinesi e De Zerbi, ed una mezzapunta in appoggio, ci sarà da stare attenti in difesa, ma anche da essere rapidi nelle ripartenze per sfruttare gli spazi che ci concederanno». «Lo scorso anno tutti - conclude - hanno avuto possibilità di dimostrare il loro valore: l'esperimento riuscito di Micolucci (partito dalla panchina e divenuto titolare inamovibile ndr) ha dimostrato che se un ragazzo esprime maturità e rendimenti elevati, ha la concreta possibilità di disputare una stagione da protagonista».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione