Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 21:52

Coppa Italia di calcio Il Barletta è già fuori eliminato dal Perugia

BARLETTA - Niente Bari. Sarà il Perugia ad affrontare i biancorossi al San Nicola nel secondo turno della Tim Cup di calcio. Il Barletta non brilla nella prima uscita ufficiale della stagione e abbandona subito la prestigiosa competizione nazionale dopo la sconfitta interna per 0-3
L’Andria baby sepolta da sei reti
Coppa Italia di calcio Il Barletta è già fuori eliminato dal Perugia
BARLETTA-PERUGIA 0-3 

BARLETTA: Pane, Mazzarani, Petterini (18’ st Angeletti), Vacca, Menegaz, Mengoni, Carretta (27’ st De Lucia), Dezi (38’ st Zappacosta), Simoncelli, Dall’Oglio, Franchini. A disp.: Liverani, Ferrara, Palmitessa. All.: Novelli
PERUGIA: Koprivec, Anania, Oliveira, Esposito, Cacioli, Lebran, Ayres (19’ st Politano), Cenciarelli, Tozzi Borsoi, Clemente (25’ st Benedetti), Rantier (39’ st Ferri Marini). A disp.: Giordano, Carloto, Moneti, De Rossi. All.: Battistini
ARBITRO: Albertini di Ascoli Piceno
RETI: 10’ pt Tozzi Borsoi, 23’ pt Clemente, 47’ st Benedetti
NOTE: terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori: 2621 paganti per un totale di 13.588 euro. Ammoniti: Tozzi Borsoi, Vacca, Dezi, Cacioli. Espulsi: nessuno Angoli: 4-3 per il Perugia Recupero: pt 1’; st 3’.

BARLETTA - Niente Bari. Sarà il Perugia ad affrontare i biancorossi al San Nicola nel secondo turno della Tim Cup. Il Barletta non brilla nella prima uscita ufficiale della stagione e abbandona subito la prestigiosa competizione nazionale. Novelli presenta per dieci undicesimi la formazione annunciata alla vigilia: l’unica novità è rappresentata dall’inserimento di Simoncelli, schierato nell’inedito ruolo di principale terminale offensivo, al posto del giovane Castellani (out per problemi muscolari). Assenti anche lo squalificato Calapai e gli infortunati Barbuti e De Leidi.

I ritmi ovviamente non sono esagerati. Gli ospiti sin dalle prime battute dimostrano però una maggiore brillantezza in fase di impostazione e più idee. Il Barletta, dal canto suo, fa fatica a tenere il passo e non riesce a replicare come si deve. Il primo sussulto, ad ogni modo, lo regala l’estremo difensore Koprivec, che non controlla un comodo retropassaggio e rischia tantissimo sull’attacco di Mazzarani: l’ex portiere del Bari però se la cava con un dribbling bello da vedere che risolve tutto. Gli umbri invece colpiscono alla prima opportunità: su un cross proveniente dalla sinistra, Pane si scontra con Petterini e non riesce ad effettuare la presa mentre Tozzi Borsoi non perdona e insacca la palla dell’immediato vantaggio.

I padroni di casa, spinti dal numeroso pubblico del “Puttilli”, provano a replicare con l’esordiente Dezi, ma la sua mira è imprecisa. Dalla parte opposta, invece, il Perugia si conferma cinico e spietato: la rifinitura in profondità di Esposito è di pregevole fattura, idem l’esecuzione micidiale di prima intenzione di Clemente. Il raddoppio degli ospiti è servito, la gara del Barletta si fa decisamente in salita. Con la punizione centrale di Dall’Oglio parata agevolmente da Koprivec, la riposta di Pane sul velenoso tentativo di Ayres e con un contropiede non sfruttato da Franchini va in archivio la prima frazione.

La ripresa si apre con due chance su calcio piazzato del Barletta, ma i tentativi di Dall’Oglio e Mengoni non sortiscono gli effetti sperati. Padroni di casa pericolosi in seguito con una percussione centrale di Franchini: il suo tiro è deviato in corner. Poi il neo entrato Angeletti va giù in area avversaria, ma per il direttore di gara è tutto regolare. L’ultima emozione la regala Benedetti, che sigla il definitivo tris in pieno recupero. Il Barletta saluta così la Tim Cup. Da oggi i biancorossi si trasferiranno a Sturno (Avellino), sede della seconda parte della preparazione.

Mario Borraccino

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione