Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 21:04

Olimpiadi di Londra Pennetta ci prova  Vinci, salita Clijsters

LONDRA - Sono quattro le azzurre al via del torneo olimpico di tennis, che comincia oggi sui campi in erba di Wimbledon. Oggi, infatti, esordio per Francesca Schiavone, Roberta Vinci e la brindisina Flavia Pennetta. La prima a scendere in campo sarà la tarantina Roberta Vinci (terza presenza ai Giochi dopo Atene 2004 e Pechino 2008), che sfiderà al primo turno la belga Kim Clijsters (primo match sul Court 2 dalle ore 12.30 italiane). La belga conduce due a zero nei precedenti, entrambi però datati: Wimbledon 2005 e Australian Open 2006
Olimpiadi di Londra Pennetta ci prova  Vinci, salita Clijsters
LONDRA - Sono quattro le azzurre al via del torneo olimpico di tennis, che comincia oggi sui campi in erba di Wimbledon. Oggi, infatti, esordio per Francesca Schiavone, Roberta Vinci e Flavia Pennetta. La prima a scendere in campo sarà Roberta Vinci (terza presenza ai Giochi dopo Atene 2004 e Pechino 2008), che sfiderà al primo turno la belga Kim Clijsters (primo match sul Court 2 dalle ore 12.30 italiane). La belga conduce due a zero nei precedenti, entrambi però datati: Wimbledon 2005 e Australian Open 2006.

Per la Schiavone debutto contro la ceca Klara Zakopalova (terzo match dalle ore 12.30 sul Court 16): tre i precedenti tutti a favore dell’azzurra, l’ultimo a Wimbledon (terzo turno) quest’anno. La 32enne milanese è alla terza presenza alle olimpiadi: Atene 2004 e Pechino 2008 (terzo turno in singolare). La Pennetta se la vedrà invece contro la rumena Sorana Cirstea, numero 39 del mondo (secondo match dalle ore 12.30 sul Court 11): la brindisina conduce 2-1 nei precedenti. Anche la brindisina è alla terza olimpiade dopo Atene 2004 e Pechino 2008.

Sara Errani, nona testa di serie ed alla seconda partecipazione ai Giochi (numero 9 della classifica mondiale e finalista a Parigi), esordirà in singolare domenica affrontando Venus Williams. Un solo precedente, a favore della statunitense, nel 2011 agli Australian Open (63 62 al primo turno): all’epoca però Venus era numero 5 del ranking mondiale e Sara numero 42. La 32enne americana ha conquistato la medaglia d’oro a Sydney 2000 in singolare e due volte in doppio al fianco della sorella Serena sempre a Sydney 2000 e Pechino 2008. Venus vanta inoltre cinque titoli a Wimbledon. Però la Williams non attraversa un momento felice come testimonia la sconfitta al primo turno nel torneo londinese.

Avversarie ceche per Errani e Vinci, teste di serie numero due, nel torneo di doppio: giocheranno sempre domani contro Petra Cetkovska e Lucie Safarova (quarto match dalle ore 12.30 sul Court 11). La coppia azzurra in eventuale quarto potrebbe trovare le sorelle Williams, campionesse in carica di Wimbledon. Flavia Pennetta e Francesca Schiavone, teste di serie numero 7 e recenti semifinaliste a Wimbledon, domani al primo turno saranno opposte le spagnole Anabel Medina Garrigues e Arantxa Parra Santonja. La due azzurre a Pechino 2008 si sono fermate nei quarti.

Il tabellone di doppio misto, che torna alle Olimpiadi per la prima volta dal 1924, verrà sorteggiato martedì prossimo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione