Cerca

Calcio - Vucinic-Konan per battere l'Ascoli

Il tecnico Gregucci ha schierato il duo nella probabile formazione del Lecce con Angelo, Diamoutene, Stovini e Rullo in difesa, Cassetti, Ledesma, Del Vecchio e Pinardi a centrocampo. Emergenza portieri per la panchina. L'esordio interno in serie A è fissato per domenica 11 alle ore 15
LECCE - Tre gol della formazione del Lecce A contro uno di quella del Lecce B nella partitella infrasettimanale fatta disputare da Gregucci a Squinzano. Sono andati a segno Konan, Cassetti e Pellè per i titolari, mentre per gli allenatori ha segnato il giovane Negro della Primavera. Gregucci ha schierato la probabile formazione tipo con Angelo, Diamoutene, Stovini e Rullo in difesa, Cassetti, Ledesma, Del Vecchio e Pinardi a centrocampo, Konan e Vucinic in attacco. Quest' ultimo è uscito dal campo poco dopo 40' a titolo precauzionale per un dolore ad un tallone. Comunque dovrebbe essere recuperato per domenica. Particolare curioso: fra i pali della squadra allenatrice, all'inizio del secondo tempo, si è dovuto schierare il preparatore Paleari in quanto Benussi stava facendo lavoro differenziato in palestra, Anania era in permesso (forse prossimo ad un accordo con il Catanzaro) ed il giovane Petrachi si è infortunato in uno scontro di gioco.
Undici gol dell'Ascoli nella partitella disputata nel pomeriggio contro la formazione allievi. Sugli scudi Colombo, entrato nel secondo tempo, che ha realizzato quattro reti tutte di buona fattura. Da registrare anche la doppietta di Quagliarella, schierato dal primo minuto al fianco di Ferrante per quella che dovrebbe essere la coppia d'attacco titolare. Le altre reti sono state messe a segno da Ferrante, Paci, Tosto e Bjelanovic, autore di una doppietta, e che in settimana ha dichiarato che gli piacerebbe esordire con la maglia dell'Ascoli segnando un gol ai suoi ex compagni giallorossi. Rispetto alla partita con il Milan, in difesa ha giocato Domizzi al posto di Lauro, nel frattempo ceduto alla Reggina. Giampaolo ha anche provato Guana al centrocampo, ma il giocatore in Puglia dovrebbe partire dalla panchina, come pure Zanini, schierato sulla fascia sinistra. Domani seduta di allenamento pomeridiana, sabato partenza per Lecce dove nel pomeriggio verrà svolta la rifinitura.

Ascoli vittorioso a Lecce 2 volte in 15 precedenti ufficiali: ultimo successo bianconero 2-1, nella serie A 1988/89. Il Lecce è imbattuto in casa nell'anno solare 2005 ed è sempre andato in gol davanti al proprio pubblico da gennaio ad oggi, almeno in gare ufficiali. L'ultima sconfitta interna risale al 19 dicembre 2004, quando la Sampdoria si impose 4-1 al Via del Mar. Da allora i giallorossi hanno giocato nel loro stadio 11 volte, totalizzando 4 vittorie e 7 pareggi. L'ultima gara interna chiusa senza gol è ancora più remota: 14 novembre 2004, Lecce-Juventus 0-1: da allora 13 incontri disputati con 23 marcature totali per i colori giallorossi.
L'Ascoli si ripresenta in serie A dopo 13 stagioni: l'ultima gara disputata, prima del pareggio del 28 agosto scorso contro il Milan (1-1), risaliva al 24 maggio 1992, Torino-Ascoli 5-2. Tra la stagione 1991/92 e l'attuale, l'Ascoli non vince in massima divisione da 10 giornate, in cui i bianconeri marchigiani hanno totalizzato 2 pareggi ed 8 sconfitte; l'ultima vittoria è datata 15 marzo 1992, 2-1 a Firenze. Da segnalare anche che, nelle ultime 16 giornate di campionato, tra quella e l'attuale stagione, l'Ascoli è sempre rimasto a porta aperta, subendo complessivamente 33 reti; ultima gara di serie A chiusa dai bianconeri a porta inviolata Ascoli-Atalanta 1-0, 2 febbraio 1992.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400