Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 06:02

Bari oscurato su Internet. Si vedrà su RaiSportSat

Telecom non trasmetterà più a pagamento sul suo portale Rosso Alice le partite interne dei biancorossi dopo la decisione di alcune emittenti (RaiSportSat e SportItalia) di trasmettere in chiaro, e gratuitamente, sulle piattaforme digitali. Paura all'antistadio per uno scontro di gioco
BARI - Telecom non trasmetterà più a pagamento sul suo portale Rosso Alice le partite di calcio di serie B interne di Bari, Bologna e Modena dopo la decisione di alcune emittenti (RaiSportSat) di trasmettere in chiaro, e gratuitamente, sulle rispettivamente piattaforme di digitale terrestre, gli stessi incontri. E' quanto afferma Telecom Italia sul sito calciodoc.com.
Per quanto riguarda i rimborsi di chi ha acquistato l'abbonamento annuale a Rosso Alice calcio, Telecom Italia precisa che «la procedura di rimborso è già stata avviata» con differenti modalità a seconda del metodo di pagamento scelto.

Si è sfiorata la tragedia sul campetto dell'antistadio del San Nicola, durante il test tra il Bari e il Japigia (seconda categoria). In un fortuito scontro di gioco (con il difensore del Bari, Marco Esposito), Giuseppe Morisco, 23enne centrocampista del Japigia, è caduto male perdendo conoscenza e accusando sintomi di insufficienza respiratoria. In un lampo è intervenuto il medico del Bari, il dottor Michele Pizzolorusso, che lo ha rianimato. La prima diagnosi del medico sociale del club pugliese, parla di trauma cranico e stato commotivo. Dopo 10 minuti è arrivata l'autoambulanza che ha condotto Morisco all'ospedale Di Venere di Bari dove il ragazzo è stato sottoposto ad una Tac. La partita è stata sospesa dopo l'incidente del ragazzo (il Bari era sul 4-0 grazie alle doppiette di Vantaggiato e Baldassarre).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione