Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 02:32

Cras inizia con Faenza ma il futuro resta incerto

di ANGELO LORETO
TARANTO - E’ un calendario quasi surreale quello che la Lega basket femminile ha diramato ieri. Da un lato tutto procede nel modo più classico: squadre iscritte, giornata iniziale decisa per il 14 ottobre con campo ancora da definire, incroci tra le 12 partecipanti all’A1. Dall’altra la situazione che il Cras Taranto vive dai primi di maggio, l’ormai nota ricerca di uno sponsor cui la dirigenza guidata da Angelo Basile ha legato indissolubilmente la sua partecipazione alla massima serie. Se Taranto-Faenza sarà (questa la prima giornata), se le campionesse d’Italia affronteranno Schio alla quinta e se si volerà a Lucca il 28 marzo 2013 per l’ultima di regular season lo si saprà probabilmente nella settimana che inizia oggi
Cras inizia con Faenza ma il futuro resta incerto
di ANGELO LORETO

TARANTO - E’ un calendario quasi surreale quello che la Lega basket femminile ha diramato ieri. Da un lato tutto procede nel modo più classico: squadre iscritte, giornata iniziale decisa per il 14 ottobre con campo ancora da definire, incroci tra le 12 partecipanti all’A1. Dall’altra la situazione che il Cras Taranto vive dai primi di maggio, l’ormai nota ricerca di uno sponsor cui la dirigenza guidata da Angelo Basile ha legato indissolubilmente la sua partecipazione alla massima serie. Se Taranto-Faenza sarà (questa la prima giornata), se le campionesse d’Italia affronteranno Schio alla quinta e se si volerà a Lucca il 28 marzo 2013 per l’ultima di regular season lo si saprà probabilmente nella settimana che inizia oggi. Perché un calendario vale poco se manca la certezza della partecipazione. E dunque, con quale spirito si analizza un torneo sapendo che sull’intero Cras c’è un grande punto interrogativo? «Domanda legittima – risponde il capitano rossoblù, Valentina Siccardi - ma penso che questo punto interrogativo si risolverà presto. E sinceramente sto guardando il calendario con la speranza che noi ci saremo».

Parole positive quelle della guardia brindisina che aprono le porte a una eventualità, quella che vede l’annuncio di uno sponsor (o forse anche due) come una questione di giorni. Nel frattempo si muovo i tifosi (come riferiamo nel pezzo a parte). «Adoro i tifosi di Taranto – dice ancora Siccardi -, i “miei” tifosi. E voglio dire loro grazie. Grazie per quello che tutti i giorni fanno per noi. Voglio veramente bene a tutte queste persone e a questi ragazzi». Anche loro, come la squadra, in attesa di novità.

IL CALENDARIO COMPLETO 

Prima giornata (14/10/2012 – ritorno 6/1/2013) Parma-Orvieto, Pozzuoli-Umbertide, Lucca-Schio, Taranto-Faenza, Sesto San Giovanni-Cagliari, Chieti-Priolo; 2° (21/10-13/1) Schio-Sesto, Priolo-Lucca, Orvieto-Pozzuoli, Umbertide-Taranto, Faenza-Parma, Cagliari-Chieti; 3° (28/10-20/1) Parma-Schio, Pozzuoli-Priolo, Lucca-Cagliari, Taranto-Orvieto, Umbertide-Faenza, Chieti-Sesto; 4° (4/11-27/1) Schio-Chieti, Priolo-Taranto, Orvieto-Umbertide, Faenza-Pozzuoli, Sesto-Lucca, Cagliari-Parma; 5° (11/11-3/2) Parma-Sesto, Pozzuoli-Cagliari, Taranto-Schio, Umbertide-Priolo, Faenza-Orvieto, Chieti-Lucca; 6° (18/11-10/2) Chieti-Parma, Schio-Faenza, Priolo-Orvieto, Lucca-Umbertide, Sesto-Pozzuoli, Cagliari-Taranto; 7° (25/11-17/2) Parma-Lucca, Pozzuoli-Chieti, Orvieto-Cagliari, Taranto-Sesto San Giovanni, Umbertide-Schio, Faenza-Priolo; 8° (2/12-24/2) Chieti-Taranto, Parma-Pozzuoli, Schio-Orvieto, Lucca-Faenza, Sesto-Umbertide, Cagliari-Priolo; 9° (9/12 – 3/3) Pozzuoli-Lucca, Priolo-Schio, Orvieto-Sesto, Taranto-Parma, Umbertide-Chieti, Faenza-Cagliari; 10° (16/12-17/3) Chieti-Faenza, Parma-Umbertide, Pozzuoli-Taranto, Lucca-Orvieto, Sesto-Priolo, Cagliari-Schio;11° (3/1-28/3) Schio-Pozzuoli, Priolo-Parma, Orvieto-Chieti, Taranto-Lucca, Umbertide-Cagliari, Faenza-Sesto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione