Cerca

Trofeo Tim a Bari con Juve, Milan e Inter

BARI – Per il terzo anno consecutivo il «San Nicola» di Bari si appresta ad ospitare, domani sera, a partire dalle 20.45, il Trofeo Tim, il consueto triangolare amichevole di calcio, che pone di fronte le tre regine d’Italia: la Juventus, l'Inter ed il Milan. L'ormai classico appuntamento estivo, giunto alla dodicesima edizione, sarà trasmesso in diretta tv su Canale 5
Trofeo Tim a Bari con Juve, Milan e Inter
BARI – Per il terzo anno consecutivo il «San Nicola» di Bari si appresta ad ospitare, domani sera, a partire dalle 20.45, il Trofeo Tim, il consueto triangolare amichevole di calcio, che pone di fronte le tre regine d’Italia: la Juventus, l'Inter ed il Milan. L'ormai classico appuntamento estivo, giunto alla dodicesima edizione, sarà trasmesso in diretta tv su Canale 5. 

Nell’albo d’oro della manifestazione, che ha visto sempre protagonisti bianconeri, nerazzurri e rossoneri, guida l’Inter con sette vittorie, davanti al Milan (3 successi) e alla Juventus (una sola affermazione). Proprio la squadra dei campioni d’Italia, guidata da Antonio Conte è, invece, a detta di tutti i bookmaker, la favorita numero uno per la conquista di questo Trofeo Tim 2012. Non sembrano ancora in grado di competere con la «Vecchia Signora» l’Inter di Andrea Stramaccioni, sulla quale pende da giorni il cartello «work in progress», e, soprattutto, il Milan di Massimiliano Allegri, che da circa una settimana appare scioccato per gli addii di ben 12 calciatori, fra i quali Thiago Silva e Zlatan Ibrahimovic. Dopo la seconda sessione di allenamenti odierni, questa sera, da Chatillon, sono partiti alla volta di Bari in 24, ovvero tutti i bianconeri che stanno partecipando al ritiro, compreso Pazienza, che si è aggregato al gruppo da due giorni. Vucinic, in permesso per la nascita del figlio, raggiungerà i compagni in Puglia, portando a 25 il numero dei giocatori a disposizione di Conte. 

L'Inter, invece, si ritroverà domani mattina ad Appiano Gentile, per partire poi per Bari: 22 i calciatori chiamati da Stramacioni. Il Milan, infine, partirà da Milanello, con 23 convocati agli ordini di Allegri. «Sono appuntamenti relativamente impegnativi, in quanto siamo solo al nono giorno di allenamento. Stiamo comunque provando tanto, anche con la rosa piena zeppa di calciatori Primavera e di nuovi giocatori che devono integrarsi. Io li considero dei buoni test - ha deto Antonio Conte – per vedere se il calcio che vogliamo proporre, piano piano, sta entrando nelle nostre teste. Però, sono sempre test, da prendere come allenamenti». A fargli eco Storari: «Si tratterà di prove importanti – ha detto il portiere bianconero – contro squadre di blasone. Sicuramente il lavoro intenso di questi giorni si farà sentire e tutti arriveremo un pò imballati. Ciò che conta è entrare subito in clima partita». 

A rispondergli il nerazurro Milito: «È sempre bello giocare contro Juventus e Milan, magari in uno stadio con tanta gente. Cercheremo come sempre di fare bene e di farlo dando un occhio alla preparazione». Il torneo si articolerà su tre mini-partite, ciascuna di un tempo unico di 45', più eventuale recupero. Ogni mini-partita, in caso di parità, viene decisa ai calci di rigore. Gli organizzatori decidono le due squadre che devono affrontarsi nel primo match. Successivamente la terza squadra affronta prima la perdente e poi la vincente della prima sfida.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400