Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 02:28

Basket - Phillips torna, Taranto sogna

Nel 2003 ha proiettato le ioniche ai vertici della pallacanestro italiana con la vittoria del tricolore e della Coppa Italia. Ora rientra nel campionato di serie A1 in coppia con Swoopes (insieme hanno giocato in WNBA questa stagione con Houston). Le avversarie sono avvisate...
TARANTO - Di lei si conosce tutto: la classe, il carattere, la voglia di vincere. Chi ha avuto il piacere di ammirarla direttamente sul parquet di gioco non ha bisogno di tante presentazioni o di giri di parole. Parlano i suoi trofei, i successi e - soprattutto - quell'annata (il 2003) che ha proiettato Taranto ai vertici della pallacanestro italiano con la vittoria del tricolore e della Coppa Italia. Proprio una delle protagoniste di quel "miracolo" ritorna da queste parti per continuare a lasciare il segno: Tari Phillips, plurititolata campionessa con la nazionale del suo Paese (ha vinto anche un altro scudetto in Italia, tra le fila di Priolo).
Pasta Ambra Taranto ha fatto un altro sforzo economico richiamando - per il prossimo campionato di serie A/1 - una stella di prima grandezza. Un'atleta che, in coppia con Sheryl Swoopes (insieme hanno giocato in WNBA questa stagione con Houston), darà sicuramente del filo da torcere alle avversarie.
La firma sul contratto è arrivata nelle ultime ore, al termine di una trattativa lunga e delicata. Da segnalare anche l'interessamento di Domenico Farella, che ha giocato un ruolo nell'operazione come mediatore tra la società rossoblu e l'agente di Tari Phillips.
Per la pivot (di 188cm) nativa di Kissimmee, in Florida, si tratta del terzo ritorno in rossoblu, dopo l'esperienza meravigliosa del 2002/2003 e la "parentesi" di due stagioni or sono.
«E' una grande professionista che è legata molto a Taranto ed ai suoi tifosi - commenta coach Molino -. Stesso discorso per la società, che non ha mai nascosto i suoi sentimenti nei confronti di un'americana che ha fatto sognare questa città. Nell'ultima esperienza non ha potuto dare il massimo per una serie di motivi: non era al top della condizione fisica, veniva da un periodo di cinque mesi per completa inattività, e poi non è mai facile venire in Italia a campionato in corso...La Phillips che troviamo adesso è una giocatrice che si sta facendo valere in WBA, proprio con l'altro nostro acquisto, Sheryl Swoopes. Nel pieno della sua maturità professionale, ancora in grado di fare la differenza in campo. Ha ripreso fisicità e reattività...Ora non ci sono solo un paio di mesi davanti ma tutta una stagione per lavorare insieme e per togliersi altre soddisfazioni».
Tari Phillips era il pezzo che mancava alla Pasta Ambra Taranto. Adesso l'organico relativo alla stagione 2005/2006 può ritenersi completo ed altamente competitivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione