Cerca

F1 - Raikkonen in pole, penultimo Shumi

McLaren in rimonta in Turchia, nelle qualifiche sul nuovo circuito di Istanbul. Malissimo le Ferrari: Barrichello in sesta fila, Schumacher diciasettesimo
Kimi RaikkonenISTANBUL - E' cominciato bene per Kimi Raikkonen il tentativo di rimonta in Turchia su Fernando Alonso nella classifica generale del Mondiale di Formula Uno: nelle qualifiche per l'inedito Gran premio che si correrà domani a Istanbul, il pilota della McLaren ha infatti conquistato la pole position con il tempo di 1'26"797, sebbene superiore di oltre mezzo secondo a quello ottenuto in mattinata nell'ultima sessione di prove libere. Lo spagnolo della Renault partirà invece in seconda fila accanto al compagno di scuderia di Raikkonen, Juan Pablo Montoya: l'uno ha girato in 1'27"050, l'altro in 1'27"352.
In testa alla griglia accanto al finlandese ci sarà però Giancarlo Fisichella, autore di una superba prestazione che ha concluso con 1'27"039.
Ad arricchire la soddisfazione degli appassionati italiani c'è stato il quinto posto in griglia di Jarno Trulli, che con la Toyota ha fatto fermare i cronometri su 1'27"501, precedendo la Williams di Nick Heidfeld fermatosi a 1'27"929.

Le soddisfazioni di cui sopra però si fermano qui, perchè le Ferrari sono andate malissimo: Rubens Barrichello partirà in sesta fila, non essendo andato meglio dell'undicesimo tempo con 1'29"269. Il suo prossimo sostituto, il brasiliano Felipe Massa, ha fatto meglio stabilendo con la Sauber l'ottavo tempo a 1'28"419.
Persino peggiore è stato tuttavia il risultato di Michael Schumacher: il pluricampione iridato dovrà infatti affrontare lo start dalla penultima fila e da una non certo beneaugurante diciassettesima posizione, accanto all'antico rivale Jacques Villeneuve sulla seconda Sauber.
Il tedesco è uscito di pista in curva quando aveva da poco intrapreso il suo giro; ha allora preferito desistere per non compromettere ulteriormente la vettura, ed è rientrato ai box rinunciando a conseguire un tempo qualsiasi. Sono stati ben sei i piloti nelle sue stesse condizioni, in una sessione cronometrata che ha visto i concorrenti inanellare in pista una fitta serie di errori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400