Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 17:35

Italia «matata» La delusione a Bari I supporter di «Tonino» fanno i fuochi lo stesso

BARI – L'Italia perde gli Europei di calcio con 4 sonori ceffoni dati dalla Spagna e volti scuri e bandiere tricolore arrotolate hanno caratterizzato il deflusso dei numerosi tifosi azzurri riunitisi a Bari per la finale, sia nei locali del centro che davanti al maxi schermo posizionato nella zona pedonale nel borgo antico. Tanti sostenitori hanno abbandonato la piazza prima della fine della partita
Italia «matata» La delusione a Bari I supporter di «Tonino» fanno i fuochi lo stesso
BARI – Volti scuri e bandiere tricolore arrotolate hanno caratterizzato il deflusso dei numerosi tifosi azzurri riunitisi a Bari per la finale Italia-Spagna, sia nei locali del centro che davanti al maxi schermo posizionato nella zona pedonale nel borgo antico. Tanti sostenitori hanno abbandonato la piazza prima della fine della partita, quando, dopo il terzo gol, la vittoria degli iberici è apparsa un dato acquisito. Le strade sono rimaste semi deserte fino al fischio finale, e subito dopo lentamente è ripresa la circolazione in città, con piccoli ingorghi all’inizio di corso Cavour, per la chiusura predisposta dalla Prefettura di Corso Vittorio Emanuele. Non hanno fatto affari i commercianti con le bancarelle che avevano in esposizione drappi, sciarpe e maglie della nazionale azzurra. Davanti alle tv a Bari vecchia l’osservato speciale è stato per tutta la partita Antonio Cassano. “Ha dato il massimo - commenta Giovanni Loseto, ex difensore e bandiera del Bari - disputando una straordinaria semifinale. Non bisogna dimenticarsi che ha superato in pochi mesi un grave problema fisico, tornando in buona forma”.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione