Mercoledì 15 Agosto 2018 | 17:10

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Pallamano - Conversano ingaggia Pop e Farar

I difensori sono i primi due colpi di mercato del club pugliese iscritto al primo campionato di "élite" della pallamano maschile, che comincerà il 24 settembre con la trasferta di Bologna. Ora si attendono due terzini-tiratori e un pivot. La stagione verrà aperta dall'Handball Trophy
CONVERSANO - La Pallamano Conversano si regala due potenti difensori: il romeno Petru Pop e il ceko Roman Farar. Sono i primi due colpi di mercato del club pugliese iscritto al primo campionato di "élite" della pallamano maschile.
Pop è una vecchia conoscenza del Conversano, squadra con cui ha vinto lo scudetto 2003/2004 e che nella scorsa stagione lasciò, accettando le offerte del Bressanone. Alto 192 cm, il trentaduenne ex atleta della nazionale romena è un difensore di razza che sa farsi valere anche in attacco nei ruoli di terzino e ala mancina.
Al suo fianco, il club biancoverde schiererà un centro-dietro di grande affidabilità: il trentaduenne Farar, nazionale della Repubblica Ceca (nelle cui file vanta 250 presenze), alto 194 cm, che lo scorso anno ha giocato in Austria.
Con questi due innesti, la società ha puntellato la difesa, reparto che più aveva deluso nell'ultima stagione (27,2 gol/partita). «Abbiamo messo a segno due grandissimi colpi - annuncia soddisfatto il direttore sportivo Francesco Minunni -; Farar e Pop erano due dei nostri principali obiettivi, perché hanno doti tecniche e atletiche indiscutibili e perché si tratta di giocatori motivati, visto che per loro la scorsa stagione è stata avara di soddisfazioni. Stiamo lavorando per costruire una squadra rocciosa in difesa, che possa farsi valere non solo nel campionato italiano ma anche in Challenge Cup». Sistemato il reparto arretrato, ora alla squadra mancano i due terzini-tiratori che sappiano concludere da lontano e un pivot.
La stagione ufficiale è entrata, intanto, nel vivo.
La Federpallamano ha varato i calendari per il prossimo campionato, che si annuncia ricco di novità. Il torneo d'élite a otto squadre rappresenta la nuova scommessa. Avrà inizio il 24 settembre e prevede due fasi: la prima di quattordici giornate, con andata e ritorno, che si concluderà il 21 dicembre. Due i turni infrasettimanali: l'ultima di andata (mercoledì 1 novembre) e l'ultima di ritorno (mercoledì 21 dicembre). La seconda fase, ad orologio, è prevista invece su sette giornate: inizierà il 18 febbraio e si concluderà il 4 aprile 2006. A seguire i playoff.
La stagione verrà aperta per il secondo anno dall'Handball Trophy che si giocherà dall'8 all'11 settembre in Valle d'Aosta. In campionato il Conversano debutterà in trasferta con il Bologna.
Antonio Galizia

Questo il calendario completo della squadra pugliese: 1^ giornata (andata 24 settembre; ritorno 5 novembre): Bologna-Conversano; 2^ g (a. 1/10, r. 12/11) Conversano-Secchia; 3^ g. (a. 8/10; r. 19/11) Gaeta-Conversano; 4^ g. (a. 15/10; r. 3/12) Conversano-Trieste; 5^ g. (a. 22/10; r. 16/12) Conversano-Merano; 6^ g. (a. 29/10; r. 17/12) Prato-Conversano; 7^ g. (a. 1/11; r. 21.12) Conversano-Bressanone. Causa la disputa del terzo turno della Challenge Cup, il Conversano dovrà anticipare o posticipare le partite del 5 novembre con il Bologna e del 12 novembre con il Secchia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 
Giancaspro, si torna in aulaQuel crac pieno di manovre

Giancaspro, si torna in aula
Quel crac pieno di manovre

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS