Cerca

Motomondiale - GP di Germania: Rossi in difficoltà

Si chiude nel segno di Alex Barros e della truppa Honda il venerdì della MotoGp a Sachsenring. Il brasiliano ha ottenuto il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere precedendo Gibernau e Hayden. Valentino, dopo essere caduto con la Yamaha nel mattino, non è andato oltre il 13° posto
SACHSENRING (GERMANIA) - Si chiude nel segno di Alex Barros e della truppa Honda il venerdì della MotoGp a Sachsenring. Il brasiliano, sulla moto di Tokyo affidata al team di Sito Pons, ha ottenuto il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Germania, decimo appuntamento del mondiale di categoria, girando in 1'23"808 e migliorando di quasi 2 decimi il riferimento segnato nella prima ora di collaudi dal compagno di marca statunitense Nicky Hayden, terzo di giornata con l'1'23"995 di questa mattina.
Anche il secondo miglior tempo è marcato Honda e appartiene allo spagnolo Sete Gibernau, che nella seconda ora di libere si è migliorato di 3 decimi chiudendo in 1'23"915. In difficoltà Valentino Rossi, che dopo essere caduto con la Yamaha nelle libere del mattino non è riuscito ad andare oltre il 13° tempo assoluto dopo la seconda ora di prove. Quarto un ottimo Carlos Checa, che su un circuito poco favorevole alla Ducati ha girato in 1'24"054 precedendo i sorprendenti giapponesi Shinya Nakano (Kawasaki, 1'24"113) e Makoto Tamada (Honda, 1'24"130).
Settimo Max Biaggi con la Honda in 1'24"248 davanti al compagno di marca australiano Troy Bayliss (1'24"258) e agli statunitensi Colin Edwards su Yamaha (1'24"320, tempo del mattino) e Kenny Roberts su Suzuki (1'24"382). Undicesimo Loris Capirossi su Ducati in 1'24"389, mentre Marco Melandri su Honda ha ottenuto un modesto quattordicesimo tempo (1'24"513). Diciottesimo Roberto Rolfo con la Ducati, mentre Franco Battaini con la Blata chiude come sempre la lista dei tempi con il 22° riferimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400