Cerca

Tennis - Linea verde alla Trani Cup

La coincidenza con il torneo di Sopot (Polonia) non consentirà di avere i grandi nomi dello scorso anno. Dopo Cristofaro, promettente 17enne di Mesagne, il direttore del challenger maschile da 50.000 dollari (30 luglio - 7 agosto) ha assegnato le wild card del main draw a Bolelli e al francese Patience
TRANI (BA) - Linea verde quest'anno alla Trani Cup, il torneo di tennis col più alto montepremi in Puglia. Dopo Alberto Cristofaro, promettente 17enne di Mesagne, Andrea Roselli, direttore del challenger maschile da 50.000 dollari (30 luglio - 7 agosto), ha assegnato la seconda wild card del main draw a Simone Bolelli, ventenne di Budrio (Bo), 231° del ranking mondiale, che quest'anno ha ripreso a giocare dopo un lungo infortunio. Il giovane tennista bolognese nel 2005 ha collezionato una serie di semifinali, nel F1 in Olanda e ai Challenger di Rimini e Tampere (Finlandia), entrambi da 50.000 dollari, ha poi conquistato la medaglia di bronzo ai Giochi del Mediterraneo. «Purtroppo la coincidenza con il torneo di Sopot (Polonia) non ci consentirà di avere i grandi nomi dello scorso anno - spiega Roselli - però il livello resta mediamente lo stesso del 2004, anzi forse la media della classifica dei tennisti del main draw è addirittura supereriore. Ad ogni modo per le wild card del tabellone principale ho sposato la linea giovane, già adottata dallo scorso anno per il turno di qualificazione. Ho deciso di offrire l'opportunità ad alcune promesse di mettersi in evidenza nella bella vetrina di Trani: mi riferisco in particolare al nostro Cristofaro e al bolognese Bolelli. La terza l'ho invece assegnata al francese Olivier Patience, 25enne che lo scorso anno, di questi tempi, si aggirava attorno all'ottantesima posizione del ranking e che oggi, invece, si trova al 136° posto, ma con possibilità di ritornare nei primi 100 già alla fine dell'anno. La quarta wc l'assegnerò probabilmente tra sabato e domenica».
Per quanto riguarda il turno preliminare, ricordiamo che le wild card sono state assegnate a Nicolò Adani, 18enne di Firenze (classifica 2.8), a due giovani tennisti di Trani, Savino Lapalombella (2.5), originario del foggiano, e all'under 18 Luigi Bianchi (3.3), e infine a Daniele Micolani (2.8), 17enne di Stasi (Le).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400