Cerca

Pallavolo - Gioia resta... a Gioia

L'annuncio della società (A2 maschile) smentisce le voci di un trasferimento ad Andria. In A1 femminile, l'ammissione del Santeramo è una formalità: il ricorso (non ammissione causata da un cavillo) sarà accolto. In quanto al mercato, si attende l'ingaggio della Nenova
Il Volley Gioia non si muove da Gioia. La società è stata categorica ed ha smentito le ipotesi su un presunto trasferimento ad Andria su cui si era interessata l'amministrazione andriese. Il presidente Angelo Galatola ha sottolineato la ferma volontà di lasciare la società biancorossa a casa sua, sottolineando anche la pressione in tal senso del patron del Volley Gioia, Pinuccio Gallo. «La passione che anima il nostro interesse verso questa realtà sportiva - ha dichiarato Galatola - ci ha invogliati a non interrompere il legame che dura ormai da tantissimo tempo, tra la società e la città. Il Volley Gioia... resterà a Gioia, facendo onore all'impegno sportivo assunto e confidando anche nella solidale disponibilità già dichiarata dalla nostra amministrazione comunale». Già proiettato al campionato l'allenatore Pino Lorizio. Il team per la prossima stagione è «molto equilibrato ed aperto ad una buona competizione tra squadre rinforzate ed in grado di confrontarsi ad alti livelli». In attesa del primo impegno di campionato e quindi della trasferta ad Ancona del 25 settembre, mister Lorizio ha annunciato l'inizio della preparazione atletica per il prossimo 16 agosto e la partecipazione al torneo-memorial di Locorotondo del 3 e 4 settembre, al quale prenderanno parte anche Taranto e Castellana Grotte. Derby d'estate.
A1 FEMMINILE - Nessun patema nemmeno a Santeramo. Nonostante la decisione della Lega Pallavolo di serie A di non ammettere il Volley Alfieri al campionato per "incompletezza dei documenti", nella città murgiana sono tutti certi che la A1 non è in discussione. Il Santeramo ha già presentato ricorso perché si tratterebbe infatti solo di imperfezioni formali. Anche lo scorso anno la società murgiana fu prima ammessa con riserva e poi ammessa del tutto. L'attenzione è invece proiettata al mercato. Oggi viene presentata la nuova arrivata, la rumena Carmen Turlea, esperta dei campi della massima serie italiana e vecchia conoscenza del Matera scudettato degli anni '90. Giovedì sera viene presentata alla città per il rito di consegna della maglia biancoazzurra da parte dei massimi dirigenti Alfieri in un incontro al Municipio. Ad affiancare Carmen Turlea ci sarà Monica Marulli, per il quarto anno di fila nella società Alfieri Volley. Sono inoltre annunciate sorprese nell'incontro di oggi, forse - secondo alcuni addetti ai lavori - l'annuncio dell'ingaggio della palleggiatrice bulgara Diana Nenova.
Onofrio Bruno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400