Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 10:44

Pallamano maschile Conversano pareggia  i conti con il Bozen

CONVERSANO - Il grande calore del Pala San Giacomo, ancora una volta, trascina al successo la PlanetWin 365 che nella gara 2 della finale scudetto batte Bolzano 32-29 e rimanda a venerdì prossimo il verdetto sullo scudetto 2011-12. Nella finalissima dei playoff di Élite, infatti, i ragazzi di mister Trillini riescono a prevalere sulla capolista della regular season disputando una partita di grande intensità, tecnica e rabbia, quella scaturita dalla sfida in Alto Adige di otto giorni fa a seguito di alcune più che dubbie decisioni che alterarono l’esito della stessa
Pallamano maschile Conversano pareggia  i conti con il Bozen
conversano-BOZEN 32-29 

CONVERSANO: Tsilimparis, Jurina, Pivetta 5, Santilli 1, Sperti 3, Querin 1, Di Leo 4, Uelington 8, Marrochi 6, Tarafino 1, Fantasia, D’Alessandro 3, Malena. N.e. Vitto. All. Trillini.

BOZEN: Carapina, Andergassen, Radovcic 8, Gufler 1, Waldner, Gaeta 2, Obrist, Pircher, Bogdanov, Maione 7, Innerebner, Turkovic 7, Widmann 4, Morandell, Pitscheider. All. Milos.

ARBITRI: Cosenza e Schiavone.

CONVERSANO - Il grande calore del Pala San Giacomo, ancora una volta, trascina al successo la PlanetWin 365 che nella gara 2 batte Bolzano e rimanda a venerdì prossimo il verdetto sullo scudetto 2011-12. Nella finalissima dei playoff di Élite, infatti, i ragazzi di mister Trillini riescono a prevalere sulla capolista della regular season disputando una partita di grande intensità, tecnica e rabbia, quella scaturita dalla sfida in Alto Adige di otto giorni fa a seguito di alcune più che dubbie decisioni che alterarono l’esito della stessa.

È un bellissimo spettacolo di pallamano quello esibito sul palcoscenico della struttura conversanese, ghindata a festa quando in campo i propri beniamini giocano per il tricolore.

Ottimo l’abbrivio dei padroni di casa che accelerano subito con Uelington, Marrochi e Sperti (5-1). Nonostante gli errori dai sette metri (due su due) i biancoverdi allungano ancora con Pivetta (10-5) ma subiscono il ritorno altoatesino con l’ex Radovcic (11-10). Stranamente Conversano è in difficoltà in superiorità numerica ma riesce a chiudere i primi 30' con la rete di Marrochi (18-15). Dopo 8' della ripresa D’Alessandro coglie un prezioso break (22-16) ma troppi errori gratuiti fanno rientrare in gara Bozen con Radovcic (24-23 e 26-26). La PlanetWin 365 gioca male in attacco ma resta a galla con i penalty di Di Leo e si allontana definitivamente negli ultimi tre minuti con D’Alessandro e Santilli (32-29) riempiendo di gioia gli oltre 1500 spettatori di fede barese. E adesso si parte alla conquista dell’Alto Adige. Pronti tre pullman di tifosi con un grande carico di speranza.

Gianluca Cascione

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione