Giovedì 16 Agosto 2018 | 02:20

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Tennis - Trani Cup, tutto pronto per il via

L'Atp Challenger da 50.000 dollari si terrà dal 30 luglio al 7 agosto. Nota la enty list: tra gli italiani, attesi Federico Luzzi (164 nel ranking Atp), Tomas Tenconi (176), Giorgio Galimberti (249), Stefano Galvani (239) e Andrea Stoppini (233). Si aspettano sorprese tra le wild card
TRANI - Con l'ormai tradizionale "Festa degli Sponsor" è stato dato ufficialmente il via alla settima edizione della Trani Cup, Atp challenger maschile (montepremi 50.000 $) in programma dal 30 luglio al 7 agosto e organizzato dallo Sporting Club in collaborazione con il Comune di Trani. Una serata mondana organizzata per ringraziare la grande famiglia dei sostenitori di un evento che oggi rappresenta una "classica" d'estate del tennis internazionale: come negli anni scorsi un elevatissimo numero di aziende ha sostenuto lo Sporting nell'organizzazione del prestigioso torneo, tra cui alcune new entry, importanti realtà enogastronomiche della vicina città di Corato.
Alla presentazione ufficiale della Trani Cup sono intervenuti il presidente regionale della Federazione Italiana Tennis Donato Calabrese, il sindaco di Trani Giuseppe Tarantini, il presidente dello Sporting Club Giacomo Vania e il direttore del torneo Andrea Roselli. Quest'ultimo ha ufficialmente comunicato l'entry list del torneo, cioè i nomi dei tennisti che, salvo imprevisti, saranno a Trani per conquistare il trofeo che l'anno scorso è stato vinto da Filippo Volandri, il numero 1 degli azzurri.
Tra gli italiani è da segnalare la presenza di Federico Luzzi (164 nel ranking Atp), Tomas Tenconi (176), Giorgio Galimberti (249), Stefano Galvani (239), Andrea Stoppini (233). Per quanto riguarda invece gli stranieri spiccano il georgiano Irakli Labadze (152), che quest'anno ha vinto il challenger di Biella (100.000 $) ed è arrivato in semifinale a Reggio Emilia e nei quarti a San Remo e Barcellona, l'argentino Carlos Berocq (138), che a Biella ha perso proprio contro Labadze ma ha battuto Volandri, e poi Lukas Dlouhy (136) della Repubblica Ceca, lo statunitense Hugo Armando (158) e l'olandese Dennis van Scheppingen (145).
Il livello degli iscritti è molto competitivo, naturalmente mancano i big, quelli che fino all'ultimo il direttore del torneo, Andrea Roselli, cercherà di portare a Trani assegnando loro le wild-card, quattro inviti speciali dell'organizzazione. Soltanto a poche ore dall'inizio del tabellone principale si conosceranno i loro nomi, lo scorso anno furono belle sorprese: Roselli, infatti, riuscì a convincere Volandri e Potito Starace, che hanno poi dato vita a una finale da capogiro, e l'argentino Mariano Puerta, che quest'anno è nella top ten del tennis mondiale.
Come al solito la Trani Cup non sarà soltanto un evento sportivo, ma anche un appuntamento mondano. E' la particolarità del torneo dello Sporting, il più importante per montepremi in Puglia. E l'anno prossimo, come auspicato dal sindaco di Trani Tarantini e dal presidente del circolo Vania, potrebbe fare un ulteriore salto in avanti, passando al 100.000 dollari.

ENTRY LIST

Hugo Armando Usa 158
Carlos Berlocq Arg 138
Massimo Dell'Acqua Ita 258
Lukas Dlouhy Cze 136
Giorgio Galimberti Ita 249
Stefano Galvani Ita 239
Daniel Gimeno-Traver Esp 186
Irakli Labadze Geo 152
Marc Lopez Esp 171
Paolo Lorenzi Ita 269
Federico Luzzi Ita 164
Rui Machado Por 265
Florin Mergea Rom 250
Melvyn Op der Heijde Ned 255
Edouard Roger-Vasselin Fra 194
Andrea Stoppini Ita 233
Tomas Tenconi Ita 176
Melle Van Gemerden Ned 227
Dennis van Scheppingen Ned 145
Cristian Villagran Arg 264
Andreas Vinciguerra Swe 218
Stefan Wauters Bel 228

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 
Giancaspro, si torna in aulaQuel crac pieno di manovre

Giancaspro, si torna in aula
Quel crac pieno di manovre

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS