Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 07:57

Basket - Swoopes, faville nell'All Stars Game Wnba

Il neo acquisto della Pasta Ambra Taranto eletta MVP del match, in pratica la migliore giocatrice della gara. Per lei una prova superlativa suggellata da 17 punti finali. L'americana del Texas sarà il punto di riferimento del quintetto di Nino Molino nella prossima stagione di A1 femminile
Sta andando forte negli Stati Uniti l'ultimo acquisto "firmato" dalla Pasta Ambra Taranto, la plurititolata e gloria nazionale Sheryl Swoopes. La neo rossoblu - che ha messo nero su bianco sul contratto lo scorso 29 giugno - è infatti reduce da una straordinaria prestazione nel corso dell'All Stars Game. Stiamo parlando della partita - svoltasi nella notte tra sabato e domenica scorsa in Usa - che ha messo di fronte le "stelle" della WNBA. Per l'occasione la Swoopes è stata eletta - da una giuria di giornalisti - MVP del match, in pratica la migliore giocatrice della gara. Per lei una prova superlativa suggellata da 17 punti finali.
L'americana del Texas (classe '71, 183cm, in WNBA con la maglia di Houston Comets) sarà il punto di riferimento del quintetto tarantino allenato da Nino Molino, pronto per disputare da protagonista - a partire da ottobre - il campionato di serie A/1 di basket femminile.
«Sono contenta della mia prova all'All Stars Game, una partita che da queste parti ha un significato particolare... Non vedo però l'ora di dimostrare tutto il mio valore con la squadra di Taranto. In questo momento sono impegnata nel mio Paese con la WNBA, ma tra non molto tempo sarò in Italia per iniziare questa nuova avventura nel campionato di serie A/1... Naturalmente da protagonista». Queste le dichiarazioni a caldo pronunciate da Sheryl Swoopes, subito dopo l'All Stars Game.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione