Cerca

Il Bari precipita in casa del Cittadella

Vittoria casalinga che vale la salvezza matematica per il Cittadella e il precipitare per il Bari. I granata di Foscarini vincono 1 a 0 con un gol su rigore di Di Roberto, per fallo di Ceppitelli in area. A seguito del penalty espulso per protesta l’allenatore del Bari Torrente, che ha protestato a lungo con l’arbitro Mariani. Partita giocata a ritmi alti con almeno una mezza dozzina di nitide occasioni da gol equamente distribuite tra Cittadella e Bari
Il Bari precipita in casa del Cittadella
CITTADELLA - BARI 0-1

CITTADELLA (4-4-2):
Cordaz 7; Ciancio 7, Pellizzer 7, Gorini 7, Marchesan 7; Di Roberto 6, Paolucci 6.5, Busellato 6 (14'st Vitofrancesco sv, 35' st Job sv), Schiavon 6.5; Di Carmine 5.5 (28'st Bellazzini sv), Di Nardo 6. In panchina: Pierobon, Branzani, Maah, Baselli. Allenatore: Foscarini 6. 
BARI (4-4-2): Lamanna 6; Crescenzi 6 (27'st Galano sv), Dos Santos 6, Ceppitelli 6, Polenta 5; Defendi 6.5, De Falco 6, Scavone 6, Garofalo 5.5 (1'st Castillo 6.5); Forestieri 6 (36' st Kutuzov sv), Stoian 6. In panchina: Koprivec, Borghese, Cavanda, Rivaldo. Allenatore: Torrente 6. 

ARBITRO: Mariani di Aprilia 6. 
RETE: 27'pt Di Roberto (rig). NOTE: giornata variabile, terreno in buone condizioni. Paganti 722, incasso euro 1.149, abbonati 1.500, quota 7.052. Espulso al 28'pt l’allenatore del Bari Torrente e al 49'st Polenta per proteste. Ammoniti Paolucci, Pellizzer, Stoian, Cordaz. Angoli 7-2 per il Bari. Recupero: 1'; 4'.

------------------------------------------------
Vittoria casalinga che vale la salvezza matematica per il Cittadella. I granata di Foscarini vincono 1 a 0 con un gol su rigore di Di Roberto, per fallo di Ceppitelli in area. A seguito del penalty espulso per protesta l’allenatore del Bari Torrente, che ha protestato a lungo con l’arbitro Mariani. Partita giocata a ritmi alti con almeno una mezza dozzina di nitide occasioni da gol equamente distribuite tra Cittadella e Bari. Alla fine il risultato non si sblocca e finisce 1 a 0 per i padroni di casa che al Tombolato hanno festeggiato la salvezza, la quarta di seguito per l’11 di Foscarini, allenatore che dovrebbe essere confermato anche l'anno prossimo sulla panchina del Cittadella.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400