Cerca

Maratona, Console  correrà a Trieste l'obiettvo è l'Olimpiade

TRIESTE – La Mezza Maratona di Trieste, domenica prossima, sarà l’ultimo allenamento veloce di Rosaria Console in vista delle Olimpiadi di Londra. La trentaduenne azzurra di Martina Franca (Taranto), è la più attesa fra i top runner che parteciperanno alla Maratona d’Europa e alla Maratonina dei 2 Castelli. Otto gli atleti di spicco, sei uomini e due donne, che si daranno battaglia per la vittoria sul percorso completo, con partenza a Gradisca d’Isonzo (Gorizia) e arrivo a Trieste in Piazza Unità
Maratona, Console  correrà a Trieste l'obiettvo è l'Olimpiade
TRIESTE – La Mezza Maratona di Trieste, domenica prossima, sarà l’ultimo allenamento veloce di Rosaria Console in vista delle Olimpiadi di Londra. La trentaduenne azzurra di Martina Franca (Taranto), è la più attesa fra i top runner che parteciperanno alla Maratona d’Europa e alla Maratonina dei 2 Castelli. 

Otto gli atleti di spicco, sei uomini e due donne, che si daranno battaglia per la vittoria sul percorso completo, con partenza a Gradisca d’Isonzo (Gorizia) e arrivo a Trieste in Piazza Unità. Il quarantatreenne Migidio Bourifa, già vincitore a Trieste nel 2005 in 2.10'48” - record della manifestazione tuttora imbattuto – dovrà vedersela con i tre keniani Victor Kiprono Kimeli, terzo alla Philadelphia Marathon 2011 (miglior tempo 2.11'12“), Chemchir Michael Kasis, vincitore della Marathon Martin Fiz 2011 in Spagna, quarto a Verona e secondo a Palermo l’anno scorso (miglior tempo 2.12'52“), Isaac Kiprotich Tanui, e con i due marocchini Rashid Benhamdane e Haoul Abderrezak. 

Sul fronte femminile, invece, si profila un duello fra l'italiana Elisa Stefani di Valenza (Alessandria), che nel 2012 ha conquistato il secondo posto alla mezza di Genova e si è piazzata quarta alla StraMilano (miglior tempo 2.38'52“) e la keniana Rebecca Jerotich Tallam, vincitrice alla Verona Marathon nel 2011, dove ha segnato anche il suo miglior tempo con 2.35'56”. 

Nella mezza, la Console dovrà vedersela con la slovena Matjea Kosovelj (1.14'46“) e soprattutto con la keniana Emily Perpetua Chepkorir, che nel 2012 ha già collezionato cinque vittorie (1.13'24“). In campo maschile sarà Stefano Scaini, il trentenne di Udine per due volte Campione del mondo di corsa in montagna, l’atleta azzurro di punta. Fra i suoi avversari nella mezza distanza lo sloveno Mitja Kosovelj, il siciliano Vincenzo Agnelo e i keniani Kisang Philemon Kipchumba e Yego Solomon Kirwa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400