Cerca

Pallavolo - Italia fuori dalla World League

Per la prima volta da quando esiste, l'Italia non approda alla fase finale della manifestazione, giunta quest'anno alla sedicesima edizione. Si qualifica Cuba. Grand Prix: le azzurre hanno sconfitto a Manila la Thailandia per 3-0. Domenica alle 10 (ora italiana) giocheranno contro la nazionale cubana
Pallavolo - Italia fuori dalla World League
ROMA - Per la prima volta da quando esiste la World League, l'Italia non approda alla fase finale della manifestazione giunta quest'anno alla sedicesima edizione. Il primo posto matematico del Girone B è infatti di Cuba: nella notte italiana, i caraibici hanno sconfitto a L'Avana la Francia per 3-0 (33-31, 33-31, 25-12) nel primo dei due confronti diretti. Gli azzurri di Montali tornano invece in campo domani in Bulgaria (ore 19.30) dopo aver perso a Varna gara-1 per 3-1.
«Dispiace non disputare la fase finale della World League però le altre volte passavano le prime due del girone, non solo la capolista. E poi, dobbiamo pensare agli Europei e alle qualificazioni per i Mondiali». Il presidente della Fipav Carlo Magri non drammatizza il mancato approdo dell'Italia nella Final Four della World League. Se per la prima volta da quando esiste la manifestazione gli azzurri falliscono il traguardo delle finali (per la Pool B ci andrà Cuba), Magri tiene a sottolineare che «non do un giudizio negativo all'accaduto perché ci sono state una serie di coincidenze tra cui alcuni esperimenti necessari e qualche giocatore infortunato. Una volta avevamo una rosa più larga e poi passavano le prime due: non era questo, comunque, il nostro obiettivo principale».

Successo senza affanni per la nazionale italiana di pallavolo femminile nel Grand Prix. Le azzurre hanno sconfitto a Manila la Thailandia per 3-0 (25-12, 25-10, 25-18). Prossimo impegno per la squadra di Marco Bonitta, domani alle 10 (ora italiana) contro la nazionale cubana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400