Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 09:20

Cosmi (Lecce) «Nervi saldi  contro il Parma»

LECCE– Il Lecce contro il Parma per giocarsi le ultime possibilità di restare aggrappato al un treno salvezza, che si chiama Genoa, distante al momento solo una lunghezza. Un eventuale passo falso potrebbe segnare in maniera quasi definitiva il destino dei giallorossi, in una estenuante rincorsa che al momento si gioca sul campo, in attesa di conoscere gli eventuali risvolti della vicenda calcioscomesse
Cosmi (Lecce) «Nervi saldi  contro il Parma»
LECCE– Il Lecce contro il Parma per giocarsi le ultime possibilità di restare aggrappato al un treno salvezza, che si chiama Genoa, distante al momento solo una lunghezza. Un eventuale passo falso potrebbe segnare in maniera quasi definitiva il destino dei giallorossi, in una estenuante rincorsa che al momento si gioca sul campo, in attesa di conoscere gli eventuali risvolti della vicenda calcioscomesse. 

A quattro giornate dalla fine Serse Cosmi e i suoi uomini sono giunti al bivio cruciale della stagione: la sfida contro i ducali diventa di un’importanza vitale per il futuro, almeno quello sportivo, dei giallorossi. "Credo che nella gara di domani risulterà fondamentale l’aspetto nervoso – dice l'allenatore del Lecce – sarà importante saper interpretare la partita in tutti i momenti, anche quelli di sofferenza. Il Parma, meritatamente per quello che ha espresso nell’ultima parte del campionato, con una serie di prestazioni importanti si è tirato fuori dalla lotta per la salvezza". 

La mina vagante dei parmensi di chiama Giovinco. "All’andata non giocò – commenta Cosmi – ma è uno di quei giocatori che quando si accende può determinare il risultato e decidere: è un talento altruista". Una partita da vincere giocando dopo l'anticipo di mezzogiorno del Genoa a Bologna: "Sarebbe più bello se le ultime partite del campionato, sia delle squadre in lotta per lo scudetto sia di quelle per la salvezza, si disputassero tutte in contemporanea. Non so chi avvantaggerà il fatto che Bologna e Genoa giocheranno prima di noi: sicuramente ti crea qualcosa di particolare, o in negativo o in positivo. Ma la vera follia è quella di far giocare Lecce-Fiorentina (penultima di campionato) sabato prossimo, a due giorni di distanza dalla sfida contro la Juve". 

Domani Cosmi affronterà il Parma senza l’estro e la fantasia del colombiano Cuadrado, squalificato: "E' un giocatore che se gioca a certi livelli può fare la differenza, ma dopo il suo infortunio l’abbiamo visto a sprazzi. Vero è che averlo a disposizione al top per le ultime tre gare sarebbe un vantaggio, in quanto non disponiamo di un giocatore con le sue caratteristiche". Nel suo ruolo potrebbe essere utilizzato Blasi, ex di turno, che ha comunque caratteristiche diverse. Recuperato il centrale difensivo Miglionico, che si contende una maglia con Esposito. Cosmi potrebbe far rifiatare l’esterno sinistro Brivio, apparso un pò in affanno contro il Napoli, preferendogli Di Matteo. Ma sono tutte supposizioni, e lo chiarisce a chiare lettere Cosmi: "I giornalisti dovranno avere fortuna per indovinare la formazione, perchè al momento non la so nemmeno io".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione