Cerca

Il Potenza presenta domanda di ripescaggio

Il presidente, Luigi Calluori: «Presentata tutta la documentazione. Ci sono buone probabilità di giocare in C1. In corso trattative con Roberto Boninsegna, che ha giocato a Potenza in serie B negli anni Sessanta e che dovrebbe assumere la carica di consulente». Il tecnico entusiasta del progetto
POTENZA - «Ho accettato di allenare a Potenza per disputare in un campionato di vertice in una piazza dove c'è sempre grande entusiasmo». Sono state queste le prime parole del nuovo tecnico, Antonio Porta, accolto nel pomeriggio allo stadio Viviani da una cinquantina di tifosi.
Il tecnico campano porterà in Basilicata anche il secondo allenatore, Enzo Testa, e il preparatore atletico, Cristofaro Salvato, mentre il potentino Giuseppe Catalano dovrebbe svolgere il ruolo di allenatore dei portieri.
Il presidente della società rossoblù, Luigi Calluori, ha annunciato che «sono in corso trattative con Roberto Boninsegna, che ha giocato a Potenza in serie B negli anni Sessanta e che dovrebbe assumere la carica di consulente».
Rispondendo a una domanda dei giornalisti, Calluori e il segretario organizzativo, Bruno Iovino, hanno detto che «è stata presentata tutta la documentazione per il ripescaggio in serie C1. Ci sono buone possibilità».
«Per questa campagna acquisti - ha spiegato Calluori - proporremo ai giocatori contratti ad obiettivo. Non vogliamo spendere inutilmente tanti soldi per atleti che non hanno forti motivazioni».
Un concetto condiviso anche dal nuovo allenatore. «Ho bisogno - ha osservato Porta - di giocatori che hanno voglia di far bene e che magari vogliono riscattare una stagione non eccezionale».
Calluori si è rammaricato perché «fino ad oggi nessun potentino si è fatto vivo per compartecipare alla gestione della società. Aspetterò un'altra settimana: se non giungeranno segnali, andrò avanti da solo».
Il 12 e 13 luglio i giocatori del Potenza si sottoporranno alle visite mediche, mentre il 18 comincerà il ritiro a Gubbio (Perugia), che si chiuderà il 6 agosto.
«Inoltre - ha annunciato Iovino - stiamo pensando di organizzare a Potenza nella seconda settimana di agosto un triangolare con due formazioni di serie B».
Sempre il 12 e il 13 giugno, il Potenza farà svolgere allo stadio Viviani due sedute di allenamento con giovani calciatori, provenienti da tutta la Basilicata e nati dall''87 al '90».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400