Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 22:18

Calcio-Bari, Torrente: il Torino si può battere

BARI – “Il Torino si può battere. Domani affronteremo una partita molto tattica. Dobbiamo ripartire dal buon primo tempo con il Verona, cancellando le amnesie della ripresa al Bentegodi”: è fiducioso l’allenatore del Bari, Vincenzo Torrente, alla vigilia della sfida contro i granata.
Calcio-Bari, Torrente: il Torino si può battere
BARI – “Il Torino si può battere. Domani affronteremo una partita molto tattica. Dobbiamo ripartire dal buon primo tempo con il Verona, cancellando le amnesie della ripresa al Bentegodi”: è fiducioso l’allenatore del Bari, Vincenzo Torrente, alla vigilia della sfida contro i granata. 

“Non sarà una partita di Torrente contro Ventura – spiega - puntiamo a vincere, contro una grande squadra. Certi successi sono una bella gratificazione per il lavoro dei miei ragazzi, come è stato in passato quando abbiamo superato il Padova o il Pescara. In più, tre punti domani sarebbero una bella gioia per i nostri tifosi, che ci stanno sostenendo dall’inizio della stagione”. 

“Non dovremo fare concessioni. Ci aspetta – aggiunge Torrente – un avversario forte in attacco e in difesa, che sa aspettare il momento giusto per colpire. Hanno anche mandato emissari a vederci in settimana. Noi dovremo cercare di evitare errori individuali che possano pregiudicare il risultato”. 

“Al posto di Borghese – conclude – ci sarà Ceppitelli: avremo meno centimetri sulle palle alte, ma in settimana abbiamo curato le situazioni su palle inattive. In attacco? Caputo ha accusato lo stop di 45 giorni, mentre Stoian, come tutti i giovani, deve acquisire la necessaria continuità di rendimento”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione