Mercoledì 15 Agosto 2018 | 05:34

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Stop per un anno agli spareggi in serie A

La prossima sarà la stagione che porterà ai Mondiali di Germania. Via libera alla deroga per gli arbitri di Top Class, e quindi anche per Collina. Entro domani i club dovranno dimostrare alla Covisoc di avere pagato i contributi e l'Irpef. Prova tv presto estesa anche ai filmati non ufficiali
ROMA - Via libera alla deroga per gli arbitri di Top Class, e quindi anche Collina, e la sospensione in via sperimentale per un anno degli spareggi in Serie A. Sono queste due delle decisioni prese dal Consiglio Federale della Figc appena concluso nella sede di via Allegri: lo ha annunciato il presidente della Lega Adriano Galliani uscendo dal Consiglio. «Gli spareggi in serie A sono stati sospesi per un anno a titolo sperimentale». Sul capitolo iscrizioni al campionato, il cui termine scade domani, il presidente della Lega ha ammesso che «sui giornali vedo molta confusione attorno al ruolo della Lega. Domani faremo un Consiglio per certificare che le società abbiano pagato gli stipendi e siano a posto con le consorelle, fino a domani sera i club devono dimostrare alla Covisoc di avere pagato i contributi e l'Irpef. Il tutto tornerà al Consiglio Federale del 15 luglio che sarà decisivo».
Circa il futuro designatore, Galliani ha aggiunto che «è ancora presto, e poi abbiamo fatto la deroga a Collina». Ultimo capitolo, la serie B al sabato: «Sindaci e tifosi sono contrari - ha concluso l'amministratore delegato del Milan - ma per noi è l'unico modo per valorizzare il campionato».
«Vareremo un nuovo regolamento sulla prova tv o nel Consioglio federale del 15 luglio o in quello successivo, comunque entro la fine del mese prossimo». Il presidente della Figc, Franco Carraro, nell'incontro con la stampa al termine del Cf, ha ribadito la volontà di arrivare ad una prova tv «sicuramente più incisiva di quella che abbiamo avuto fino ad ora». carraro ha anche annunciato una possibilità novità: «stiamo lavorando all'ipotesi di poter utilizzare, oltre ai filmati delle 4 reti nazionali (Rai, Mediaset, La7 e Sky), anche quei filmati non ufficiali, così come agli Europei accadde con il caso Totti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 
Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

 
Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

 
Galli vira sul nuovo Bari«Il mio progetto per ripartire»

Galli vira sul nuovo Bari: «Il mio progetto per ripartire». E il 26 si gioca col Bitonto

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh mio Dio», il terrore in diretta dei testimoni

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 16 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh, mio Dio!»: terrore in diretta | Video dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS