Cerca

Cosmi (Lecce) «Non so se la sosta potrà influire»

LECCE – Proseguire la rincorsa salvezza per dare seguito alla rocambolesca vittoria di Catania, che ha riaperto i giochi per il Lecce di Serse Cosmi e lui, d’ora in avanti, – dice – vuole «ragionare gara per gara». Dopo lo stop forzato per la tragedia di Pescara, il Lecce prova a rimettersi nuovamente in corsa, affrontando la Lazio all’Olimpico. «Non so fino a che punto possa avere influito la sosta su di noi. – dice il tecnico Cosmi – Rispetto alla gara che avremmo dovuto giocare con il Napoli, fermo restando la squalifica di Blasi, abbiamo perso per infortunio Miglionico»
Cosmi (Lecce) «Non so se la sosta potrà influire»
LECCE – Proseguire la rincorsa salvezza per dare seguito alla rocambolesca vittoria di Catania, che ha riaperto i giochi per il Lecce di Serse Cosmi e lui, d’ora in avanti, – dice – vuole «ragionare gara per gara». Dopo lo stop forzato per la tragedia di Pescara, il Lecce prova a rimettersi nuovamente in corsa, affrontando la Lazio all’Olimpico. 

«Non so fino a che punto possa avere influito la sosta su di noi. – dice il tecnico Cosmi – Rispetto alla gara che avremmo dovuto giocare con il Napoli, fermo restando la squalifica di Blasi, abbiamo perso per infortunio Miglionico (problema muscolare). Comunque, non penso che la squadra possa avere risentito in negativo di questa sosta: poi sono tutti discorsi ipotetici». 

Una gara ostica, contro un avversario che per il tecnico merita il massimo rispetto. «La Lazio sta disputando un campionato di grande livello nei risultati e nelle prestazioni. - dice Cosmi – Ha avuto dei problemi a livello di infortuni e, nonostante queste difficoltà, è terza in classifica». Fu proprio l’andata contro i biancocelesti la prima panchina di Cosmi al 'Via del Marè: gara che gli evoca spiacevoli ricordi (sconfitta per 2-1 nel finale), ma che gli ha dato molta speranza: «Ripensando a quella gara – afferma – dico di aver capito che la squadra aveva dei valori. Per qualità di gioco, coraggio, determinazione, metto la gara contro la Lazio tra le migliori tre che abbiamo disputato». 

Una sfida che aprirà un vero e tour de force sino alla penultima di campionato, ma Cosmi non sembra preoccuparsene più di tanto. «Tutti gli avversari che affronteremo da qui alla fine – sottolinea – hanno degli obiettivi importanti da raggiungere. È necessario ragionare gara per gara, tenendo presente che ci sarà pochissimo tempo per recuperare e preparare le partite». In chiave formazione, squalificato Blasi, è pronto Bertolacci (preferito ad Obodo), mentre per il ruolo di centrale difensivo, fuori causa Miglionico, si contendono una maglia Esposito e Carrozzieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400