Cerca

Tennis, «collare d’oro» a Pennetta e Vinci

di ALESSANDRO SALVATORE
La Puglia sul tetto nazionale dello sport. Il nuovo «salto tricolore» lo hanno fatto le tenniste Flavia Pennetta e Roberta Vinci, che ieri hanno ricevuto il Collare d’Oro del Coni. La brindisina (Flavia, 24 del mondo) e la tarantina (Roberta, 19) non hanno potuto ritirare il prestigioso riconoscimento per il merito sportivo dell’ultimo triennio perché impegnate nella preparazione della semifinale della Fed Cup, che si terrà in Repubblica Ceca in questo weekend. A fare le veci delle sportive nostrane, è stato il presidente della Federtennis nazionale Angelo Binaghi
Tennis, «collare d’oro» a Pennetta e Vinci
di ALESSANDRO SALVATORE

La Puglia sul tetto nazionale dello sport. Il nuovo «salto tricolore» lo hanno fatto le tenniste Flavia Pennetta e Roberta Vinci, che ieri hanno ricevuto il Collare d’Oro del Coni. La brindisina (Flavia, 24 del mondo) e la tarantina (Roberta, 19) non hanno potuto ritirare il prestigioso riconoscimento per il merito sportivo dell’ultimo triennio perché impegnate nella preparazione della semifinale della Fed Cup, che si terrà in Repubblica Ceca in questo weekend. A fare le veci delle sportive nostrane, è stato il presidente della Federtennis nazionale Angelo Binaghi.

«Il Collare d’Oro - hanno commentato le due atlete - è una onorificenza che riempie il nostro orgoglio azzurro, al quale ci teniamo molto e che è stato fondamentale nelle tre conquiste della Fed Cup». L’insalatiera delle tenniste è nuovamente l’obiettivo della Nazionale di Corrado Barazzutti, che nella caccia al possibile poker punta anche sull’estro di Robertina e Flà. Entrambe talentuose dello sport della racchetta, che da giovanissime lasciarono la terra natia per raggiungere Roma nel centro Federale nazionale. Scelta fondamentale, che li ha spalancato le porte del mondo tennistico, sino a guadagnarsi fette di celebrità.

Individualmente la brindisina si è superata nel 2009, quando ha toccato il numero 10 mondiale. Nel 2011 la tarantina è volata al 18 e tra cento giorni sarà alle Olimpiadi di Londra. Dati pesanti, che Flavia e Roberta vogliono arricchire ancora. Il Collare d’Oro, la cui premiazione è stata presieduta a Roma dal presidente del Consiglio Monti, è una spinta sulla dura via dello sport

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400