Cerca

Vinci, undicesimo titolo  nel doppio di tennis

TARANTO - Undici in carriera, otto insieme, tre quest’anno. Barcellona torna per la quarta volta nel palmarès della tarantina Roberta Vinci che, dopo averlo vinto in singolare nel 2009 e nel 2011, bissa il successo nel doppio ottenuto nel 2010. Allora come oggi, con Sara Errani, regina dell’edizione 2012 del torneo spagnolo su terra da 220mila dollari di montepremi. La tennista bolognese ha vinto ieri sia il titolo di singolare, battendo in finale la slovacca Dominika Cibulkova e conquistando il quarto titolo in carriera, secondo in stagione, sia quello di doppio
Vinci, undicesimo titolo  nel doppio di tennis
di ANGELO LORETO

TARANTO - Undici in carriera, otto insieme, tre quest’anno. Barcellona torna per la quarta volta nel palmarès di Roberta Vinci che, dopo averlo vinto in singolare nel 2009 e nel 2011, bissa il successo nel doppio ottenuto nel 2010. Allora come oggi, con Sara Errani, regina dell’edizione 2012 del torneo spagnolo su terra da 220mila dollari di montepremi. La tennista bolognese ha vinto ieri sia il titolo di singolare, battendo in finale la slovacca Dominika Cibulkova e conquistando il quarto titolo in carriera, secondo in stagione, sia quello di doppio.

Subito dopo la finalissima e la premiazione è infatti andato in scena l’ultimo atto del doppio: una sfida tutta italiana nella quale Roberta e Sara, teste di serie numero 1, hanno affrontato Flavia Pennetta e Francesca Schiavone. Netti punteggio ed esito del match, così come lo erano stati tutti i tre turni precedenti: 6-0 6-2 in favore della coppia fissa di Fed Cup che ha sconfitto le avversarie-compagne di Nazionale in appena 50 minuti di gioco. Quattro turni tutti superati brillantemente (in nessun match le coppie avversarie hanno realizzato più di tre giochi in un set) che confermano ancora una volta la forza del duo Errani-Vinci, che nel prossimo weekend saranno con Schiavone e Pennetta a Ostrava per affrontare la semifinale di Fed Cup contro la Repubblica Ceca, il «mondiale» di tennis per Nazionali già vinto tre volte negli ultimi anni dall’ormai mitica Italia del cittì Corrado Barazzutti. Per le due è l’ottavo titolo vinto insieme in appena due anni e quattro mesi: Barcellona era stato conquistato nel 2010 assieme a Marbella, poi erano arrivati Pattaya City, Hobart e Palermo nel 2011. E infine Acapulco, Monterrey e ancora l’appuntamento catalano quest’anno, assieme alle finali degli Australian Open e di Key Biscayne.Un bilancio che ha fatto salire la Errani e la Vinci rispettivamente ai numeri 12 e 13 della classifica mondiale di doppio e al numero 2 di quella per coppie. Due posizioni che non dovrebbero variare oggi all’aggiornamento delle graduatorie che invece per la Vinci decreterà la perdita di qualche posizione dal 18mo posto del singolare per la tarantina che se da un lato a Barcellona ha vinto il suo undicesimo titolo di doppio in carriera (in stagione sale a 24 vittorie contro 5 sconfitte), dall’altro è stata eliminata al secondo turno nel tabellone di singolare (12-9 quest’anno): perderà dunque i punti conquistati con la vittoria della passata edizione. Ma il 2012 ha con ogni probabilità ancora molto da raccontare per la 29enne Roberta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400