Martedì 14 Agosto 2018 | 17:29

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Carrus amaro: «Sono un professionista. Tornerò»

Il centrocampista sardo, che resterà in Puglia anche nella prossima stagione: «Il Bari ha acquistato la metà del mio cartellino dalla Fiorentina ed io mi allenerò con l'impegno e la serietà di sempre. Di sicuro sono deluso: avevo la possibilità di giocare in serie A»
BARI - «Sono un professionista. Il Bari ha acquistato la metà del mio cartellino ed io tornerò in Puglia per allenarmi con l'impegno e la serietà di sempre. Di sicuro sono deluso: avevo la possibilità di giocare in serie A ed ora invece riparto dalla serie cadetta»: con pacatezza ed onestà il centrocampista del Bari Davide Carrus ha riaffermato la sua amarezza per il mancato trasferimento ad una formazione di serie A.
Negli scorsi giorni, infatti, si era fatto pressante l'interessamento di Chievo Verona e Livorno, e proprio i toscani erano intenzionati a concludere l'affare. L'accordo raggiunto tra Bari e Fiorentina, con il notevole esborso economico dei pugliesi per la comproprietà, ha complicato i piani del giocatore che aveva sempre definito «la serie A un sogno ed un traguardo».
Carrus, in vacanza nella sua amata Sardegna, ha rimarcato che il suo impegno non mancherà mai, «dimostrerò come sempre in campo il mio valore, ma la serie A questa volta era davvero ad un passo».
Il tecnico Carboni aveva più volte nei giorni scorsi parlato dell'importanza delle motivazioni di chi viene e soprattutto di chi resta a giocare con la maglia biancorossa: non è da escludere che nei prossimi giorni si trovi un accordo per andare incontro ai desideri del giocatore, che senza gli stimoli giusti potrebbe non essere il brillante centrocampista ammirato al San Nicola nella scorsa stagione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 
Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

 
Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

 
Galli vira sul nuovo Bari«Il mio progetto per ripartire»

Galli vira sul nuovo Bari: «Il mio progetto per ripartire». E il 26 si gioca col Bitonto

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh mio Dio», il terrore in diretta dei testimoni

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 20 morti e feriti. Quattro estratti vivi
«Oh, mio Dio!»: terrore in diretta | Video dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS